Le nuove stelle della Guida Michelin 2021

Grandi novità per chi ha conquistato la prima e la seconda stella, molti giovani e particolare attenzione alla sostenibilità.
Oggi si è svolta la presentazione ufficiale della nuova Guida Michelin 2021 in streaming, con tutti gli chef collegati rispettivamente da remoto. Le novità: 29 i ristoranti che conquistano una nuova stella, 26 guadagnano la prima, 3 conquistano la seconda. E ancora l’introduzione della stella verde che debutta ora in Italia, il riconoscimento ad hoc per la sostenibilità (per cui è stata scelta come ambasciatrice Federica Pellegrini) per incoraggiare le iniziative sostenibili. Nessuna novità, invece, sui tristellati che vengono confermati in toto dalla scorsa edizione, mentre tra i 26 neostellati si registra una buona presenza di giovani di cui 8 sono under 30, e di questi la metà under 25. 

Ecco di seguito l'elenco della premiazione. 

Insigniti della nuova Stella verde:

Mariangela Susigan del ristorante Gardenia di Caluso (To)

Famiglia Iaccarino del Sant'Agata sui Due Golfi (Na)

Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena

Caterina Ceraudo di Dattilo 

Piergiorgio Siviero di Lazzaro 1915 

Antonello Sardi di Virtuoso Gourmet

Pietro Leeman di Joia

Davide Oldani di D’O

Fabrizio Caponi i’Ciocio-Osteria di Suvereto

Igor Macchia di Casa Format

Norbert Niederkofler di St. Hubertus

Franco Malinverno di Caffè La crepa

Roberto Tonola di Lanterna Verde


I nuovi 26 con 1 stella

Don Alfonso 1890 San Barbato Donato De Leonardis Lavello (PZ) 

Relais Blu Alberto Annarumma Massa Lubrense / Termini (NA) 

Re Santi e Leoni Luigi Salomone  Nola (NA) 

Lorelei Ciro Sicignano Sorrento (NA) 

Osteria del Povero Diavolo Giuseppe Gasperoni  Torriana (RN) 

Zia Antonio Ziantoni  Roma 

Essenza Simone Nardoni Terracina (LT) 

Nove Giorgio Servetto Alassio (SV) 

Impronta D'Acqua Ivan Maniago Cavi di Lavagna (GE) 

Kitchen Andrea Casali Como 

AALTO Takeshi Iwai Milano 

Borgo Sant'Anna Pasquale Laera Monforte d'Alba (CN) 

Piano 35 Christian Balzo Torino 

Casa Sgarra Felice Sgarra  Trani (BT) 

Poggio Rosso Juan Camilo Quintero Castelnuovo Berardenga (SI) 

Gabbiano 3.0 Alessandro Rossi Marina di Grosseto (GR) 

Franco Mare Alessandro Ferrarini Marina di Pietrasanta (LU) 

Sala dei Grappoli Domenico Francone Montalcino / Poggio alle Mura (SI) 

Linfa Vincenzo Martella San Gimignano (SI) 

Peter Brunel Restaurant Gourmet Peter Brunel Arco (TN) 

Prezioso Egon Heiss Merano (BZ) 

Senso Alfio Ghezzi Mart Alfio Ghezzi Rovereto (TN) 

Vecchio Ristoro Filippo Oggioni Aosta

SanBrite Riccardo Gaspari  Cortina d'Ampezzo (BL) 

La Cru Giacomo Sacchetto Romagnano (VR) 

Amistà Mattia Bianchi San Pietro in Cariano (VR) 


I nuovi 2 stelle

Matteo Metullio del ristorante Harry's Piccolo di Trieste

Rocco de Santis del ristorante Santa Elisabetta di Firenze

Davide Oldani di D’O a San Pietro all'Olmo, Cornaredo (Mi)


Non confermate 2 stelle a: 

Jasmine - Chiusa (BZ)


Non confermata 1 stella a:

Bacco - Barletta 

Il Riccio - Capri (NA)

La Corte - Follina (TV)

Marc Lantieri Al Castello - Grinzane Cavour (CN)

Casa del nonno 13 - Mercato San Severino (SA)

Bye Bye Blues - Palermo

Al ferarut - Rivignano 

Enoteca Al Parlamento Achilli - Roma 

Osteria la Fontanina - Verona 

Al Capriolo - Vodo Cadore 
© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy