Zia Restaurant: L'evoluzione dell'essenzialità

Il ristorante di Antonio Ziantoni ha riaperto con il servizio serale, dal lunedì al sabato, e rimanendo fedele alla sua cucina di sottrazione.
Antonio Ziantoni ha passione, capacità, cultura e tecnica. La sua cucina porta con sé il suo vissuto, che è dato per metà dalle sue origini, per metà dal suo percorso professionale, un percorso di altissimo livello, di grandissimi esempi da cui attingere e a cui ispirarsi. Nei piatti sono ravvisabili due ingredienti entrambi caratterizzanti, entrambi di ottima qualità, giustapposti, non integrati: la formazione e l’essenza.

Come in ogni menu, lo chef punta su grandi basi e grandi ingredienti italiani, soprattutto forniti da contadini della zona e del resto dell’Italia, come l’Azienda Agricola Moncucco in Piemonte; la Fattoria Dominici a Vicovaro e il mercato in Piazza San Cosimato a Roma, mostrando un costante impegno gastronomico etico e sostenibile, che mira principalmente al sostegno di piccoli e medi produttori e contadini cercando di fare rete tra realtà diverse.

Una ricerca dell’italianità e una selezione responsabile, che vuole sfruttare al massimo la stagionalità, cercando di cambiare spesso il menù in base agli ingredienti disponibili in alcuni periodi. La carta offre quattro antipasti, quattro primi, quattro secondi, quattro dessert e due menu degustazione.
© Copyright 2020. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy