Ristoranti

Torna l’asporto a Napoli. Menomale che la pizza c’è

Un’attesa speranzosa, trepidante, vissuta, quella dei napoletani in attesa del via libera da parte del presidente De Luca al delivery e finalmente ci siamo: è tornata la pizza in città.

Una pizza contro il Covid-19, quella pizza che ancora una volta nel cuore dei napoletani è diventata simbolo di riscatto, assurta a simbolo di una ripresa economica e commerciale per un numero davvero importante di imprese e attività. Un riscatto che ha scaldato il cuore dei napoletani a ogni latitudine della città della sirena Partenope. Pomodoro, Mozzarella e Basilico, ancora una volta Napoli ha richiesto a viva voce la sua Margherita quotidiana, che finalmente gli è stata assegnata con qualche mese di ritardo dalle istituzioni regionali.

Si parte dai nomi dei giovani più presenti sui social. Vincenzo Capuano, Diego Vitagliano, Marco Pellone ed Enrico Porzio sono stati fra i primissimi che in quartieri diversi più o meno popolari come Mergellina, Bagnoli, Fuorigrotta e Soccavo hanno da subito lottato a gran voce per restituire ai propri clienti il loro prodotto più amato. Ancora Mergellina per i mattatori di Johnny Take Uè che tanto a Napoli con Giovanni Della Corte, quanto a Milano e a Perugia con Salvatore Trinchillo hanno fatto della loro forza popolare e dei loro numeri una potenza assoluta. Sempre Mergellina per 50 Kalò di Ciro Salvo, vero riferimento radical chic della città che a gran voce è ripartita grazie al delivery autonomo e agli sforzi della famiglia Guglielmini.

Già ripartite o in procinto di ripartire i nomi storici: Starita, Umberto, Da Michele e Sorbillo. Riferimenti assoluti di cui la città aveva bisogno, per sentirsi ancora una volta viva, vitale, al sicuro, con gli occhi colmi di quell’atmosfera di storia, decadenza e rigore che è propria del centro storico e dei vicoli di Napoli in ogni epoca. Il motore di Napoli: a’rota e carretto, la pizza a ruota di carro, la classicità.

Al Vomero c'è poi il nostro amato Enzo Coccia, maestro di impasti, lievitazione e abbinamenti, etica e professionalità, silente guardiano di un rigore ormai in decadenza a favore del successo da tastiera. Sempre viva la Pizzeria La Notizia.

Non solo delivery e consegne però, tante sono state le iniziative benefiche, tra cui troneggia quella di Ciro Oliva e della sua Concettina ai Tre Santi, che sta procedendo a consegnare pro bono pizze e dolcetti alle persone meno fortunate del quartiere Sanità.

Insomma, la pizza è tornata in città!

Di Silvio Meis

In questa notizia

© Copyright 2020. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy