Su Agli Amici Rovinj brilla la seconda stella

La “casa” in Istria di Michela ed Emanuele Scarello ottiene oggi la seconda stella dalla Guida Michelin 2024 e diventa il punto di riferimento gourmet della regione.
A soli tre anni dall’apertura, Agli Amici Rovinj si aggiudica - prima e unica insegna in Croazia - la seconda stella sulla Guida Michelin 2024.

A caldo la soddisfazione degli Scarello: “Siamo davvero felici di questo risultato, soprattutto perché ottenuto in un contesto in cui siamo partiti da zero, credendo fortemente ogni giorno in quello che facevamo e costruendo un modo di fare ristorazione inedito, che vede un coinvolgimento importante dei produttori locali e delle risorse del territorio. Si sono creati nuovi stili, mescolando l’esperienza di Udine con una cultura diversa e il risultato è un fine dining istriano che ci rappresenta”.

L’avventura istriana di Michela ed Emanuele Scarello, che ha preso l’avvio nel giugno 2021 e da subito è stata premiata con la prima stella dalla “rossa”, non solo si conferma come una destinazione in una regione che sempre di più guarda a un turismo internazionale di alto livello, ma ne diventa un faro.
A Rovigno, i fratelli Scarello hanno portato la loro filosofia di ristorazione, quella che, negli anni, ha trasformato l’attività di famiglia in ciò che è oggi il ristorante Agli Amici 1887 di Godia (Udine), ossia un ristorante bi-stellato dove la cucina elegante e di ricerca dello chef va di pari passo con l’attenzione curata rivolta all’ospite.
Alla base di questo approccio ci sono la conoscenza e la valorizzazione dei territori, il rispetto della tradizione in cui affondano le radici e una sperimentazione quotidiana, oltre alla cooperazione con i propri collaboratori, una grande professionalità e la massima attenzione ai dettagli, in cucina come in sala.

Per Agli Amici Rovinj, chef Scarello ha selezionato una serie di piccoli coltivatori, allevatori e pescatori: artigiani che garantiscono il meglio della produzione locale, anche in termini di sostenibilità economica e ambientale.
Michela Scarello ha ricostruito la sua idea di sala, mettendo l’accoglienza e il savoir faire al centro di tutto. Chi si occupa stabilmente della cucina di Rovigno è Simone De Lucca, con la supervisione da Godia di Elia Calcinotto e Riccardo Celeghin, nell’ottica del lavoro di squadra che contraddistingue l’approccio degli Scarello.
La sala può contare su di un team giovane e appassionato, oltre che avvalersi della competenza di Kristijan Harjač, premiato come miglior sommelier della Croazia nel 2023.

Aperto da marzo a novembre, Agli Amici Rovinj è nato grazie a una partnership con il Maistra Hospitality Group - gruppo fortemente radicato sul territorio croato - e sorge nello spazio tra il Grand Park Hotel Rovinj e la Marina, che si affaccia con la sua spettacolare terrazza sul mare.
© Copyright 2024. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy