Spirito Contadino: la Senape Selvatica di Campo

Un’erba spontanea, conosciuta già dall’epoca dei Romani che la apprezzavano sia per le caratteristiche gastronomiche, sia per quelle medicamentose.
È bello intrufolarsi nel cuore segreto della Puglia a Borgo Tressanti, nella terra di Spirito Contadino, nota per i gusti e i sapori particolari, per sentirne i battiti, per accorgersi della sua vitalità e della sua autentica diversità. 
Un viaggio alla scoperta di una Puglia ricca di storie e tradizioni contadine con le verdure coltivate nei campi, negli angoli più veri, più affascinanti e più intriganti del gusto. 

In questa cornice, in perfetta sintesi tra storia e cultura, si vivono esperienze sensoriali che svelano la sincerità di un territorio che ha fatto della qualità di vita il suo biglietto da visita, recuperando tradizioni e sapori di una volta per portare ogni giorno il benessere e gioia del mangiare sano. La Senape Selvatica di Campo si presta ad una grande varietà di preparazioni culinarie e in passato i contadini la abbinavano con il pane raffermo e altre verdure spontanee per preparare l’antico e noto piatto chiamato “Pancotto”. È ricca di vitamina B, vitamina C, proteine e sali minerali e ha molteplici proprietà benefiche per la salute: è indicata per reumatismi, dolori muscolari, affezioni delle vie respiratorie, ed è in grado di stimolare la circolazione sanguigna.

In questa notizia

© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy