RE.ME.DIET: nuovo format per la cena benefica

I fratelli Cerea insieme a Giuseppe Iannotti e Roberto Rinaldini realizzano un menu delivery disponibile in tutta Italia. Il ricavato andrà a sostegno di un progetto di ricerca dell'ospedale San Raffaele.
Il 23 aprile chi vorrà sostenere la ricerca scientifica dell’Istituto di Ricerca Urologica (URI) dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, e in particolare il progetto Re.Me.Diet, potrà aderire sul sito all’iniziativa promossa dagli chef Giuseppe Iannotti (Chef e patron di Krèsios, 1 stella Michelin a Telese Terme - Bn) e Chicco e Bobo Cerea (executive chef di Da Vittorio, 3 stelle Michelin a Brusaporto – BG) con il pastry chef Roberto Rinaldini (maestro AMPI, membro di Relais Dessert e fondatore di Rinaldini Pastry S.p.A.). 
Una cena delivery stellata ispirata al concetto di evoluzione della dieta mediterranea.

A causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, quest’anno la cena di gala per Re.Me.Diet sarà in versione delivery e le pietanze saranno consegnate a domicilio in tutta Italia in pratiche box, corredate dalle istruzioni per completare la preparazione del piatto e un link per connettersi in diretta alle ore 20.00 con gli chef e i responsabili del progetto.

Il ricavato andrà a sostegno del progetto Re.Me.Diet, uno studio scientifico di ricerca traslazionale promosso da due ricercatori dell’Istituto di Ricerca Urologica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele: il dottor Francesco Trevisani, nefrologo, e la dottoressa Arianna Bettiga, nutrizionista. Il progetto punta a dimostrare che seguire la dieta mediterranea sia in grado di modificare l’espressione dei nostri geni, proteggendoci da patologie renali e metaboliche.    
© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy