Raimondo Esposito e Vincenzo Daloiso: selezionata la nazionale italiana per la Coupe du Monde de la Pâtisserie

Prima del mondiale le selezioni continentali della Coupe d'Europe de la Pâtisserie di Parigi, a gennaio 2024.
Un'intensa giornata quella organizzata dal Club Italia giovedì 28 settembre in CAST Alimenti, per la selezione della squadra che rappresenterà l'Italia al prossimo europeo e, in caso di vittoria, al mondiale della Coupe du Monde de la Pâtisserie. Grande novità del regolamento mondiale è infatti la selezione preliminare che si svolgerà al Sirha Europain 2024 (Parigi), dal 21 al 24 gennaio: la Coupe d'Europe de la Pâtisserie. Questa gara sarà il primo palco per la neoeletta squadra italiana, che si batterà con le eccellenze europee della pasticceria.

Dopo la vittoria dell'Italia nel 2021 e il bronzo nel 2023, era tempo di scegliere i componenti che andranno a formare la nuova nazionale per la pasticceria.

Le selezioni si sono svolte nei laboratori di CAST Alimenti a Brescia, sede operativa del Club, sotto lo sguardo attento della giuria composta da Alessandro Dalmasso, presidente del Club Italia, i campioni del mondo 2021 Lorenzo Puca e Massimo Pica, e il campione del mondo 2015 Francesco Boccia.

La modifica del regolamento, con l'inserimento della tappa europea, ha rimescolato le carte, producendo un leggero ritardo nelle selezioni italiane e alcune difficoltà nel confermare le adesioni, anche tenendo conto dell'alto livello e del grande impegno rappresentato dall'obiettivo mondiale. Fattori che hanno portato alle selezioni una squadra composta da due candidati, di cui il Club Italia ha valutato in via preliminare i requisiti; ritenuti adeguati, si è quindi svolta la giornata di prove come da regolamento. I due aspiranti campioni hanno infatti dovuto ottenere un punteggio congruo da parte della giuria per poter diventare il nuovo Team Italy.

La nuova squadra tricolore è quindi composta da Vincenzo Daloiso, campione italiano di Pasticceria Seniores 2023, e Raimondo Esposito, argento alla Coupe d'Europe du Sucre 2023, che hanno presentato torta gelato, pièce in zucchero, dessert al piatto da ristorazione, pièce in cioccolato, in uno scenografico allestimento finale dal suggestivo titolo "Un salto nel blu".
«I nostri elaborati vogliono rappresentare il continuo movimento, la ricerca di nuovi orizzonti, la proiezione verso il blu infinito», racconta la neo eletta nazionale italiana.

Il livello della competizione anche quest'anno è stato all'altezza: «I candidati si sono rivelati professionali e competenti: nonostante la pressione delle 6 ore di prova, hanno dimostrato fermezza e capacità di gestione, anche degli imprevisti», afferma il presidente del Club Italia, Alessandro Dalmasso.
© Copyright 2024. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy