Il settore del foodservice pronto a ripartire!

Si all’e-commerce ma con piattaforme proprietarie. Per Fipe, più attenzione al conto economico e alla formazione.
Nel 2021 i consumi food fuori casa saranno meno frugali e più edonistici. Si punta a riprendere con nuove contaminazioni e affinamento di qualità, le tecnologie digitali e la diversificazione di strategie distributive. L’Osservatorio Sigep - il Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè di Italian Exhibition Group - lo attesta nella sua consueta rilevazione pre-natalizia.

Secondo
Matteo Figura, direttore Foodservice NPD Group Italia: “Aumenterà la delivery anche a casa, mentre i consumi funzionali, cioè il pasto fuori casa per lavoro, verranno in parte sostituiti dai consumi esperienziali. Salirà lo scontrino medio, cercheremo maggiore qualità nel cibo di gratificazione, un lusso accessibile. Saremo meno frugali e più edonisti”.

Per
Roberto Calugi, direttore FIPE Confcommercio: “Il settore dei pubblici esercizi vale 90 miliardi di euro di fatturato, 320mila aziende, 1,3 milioni di occupati. Nel dopo pandemia, per recuperare professionalità occorre uscire dalle cucine e avere maggiore capacità manageriale, cucinare un pizzico di meno e occuparsi di più del bilancio e del rafforzamento patrimoniale delle aziende”.

E ancora
Roberto Rinaldini, dell'Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani afferma: “Sarà un Natale complicato, ma lo stiamo affrontando con una visione da imprenditori. Da luglio abbiamo un nuovo laboratorio, che gestisce tutti gli ordini online e una nuova rete Horeca. Per Natale stiamo preparando panettoni di 8 tipologie diverse e poi il pandoro artigianale ai cinque impasti”.

Anche la panificazione si aggiorna e innova e conclude 
Roberto Perotti, Presidente Richemont Club Italia sostiene: “Ora, i volumi di produzione viaggiano bene sui canali di e-commerce che alcuni nostri associati hanno sviluppato. Lo scorso anno, prima della metà di dicembre, in alcuni negozi il panettone artigianale era già sold-out”. 
Si iniziano a muovere i primi passi per il nuovo anno con una consapevolezza differente, più forti e soprattutto pronti ad affrontare il futuro con estrema flessibilità e pazienza.
© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy