Ferrarelle e Rossopomodoro, ancora insieme per una nuova stagione

Arriva il nuovo menù di stagione con una novità eccezionale: ben 11 varietà di pomodori campani che danno vita a tante versioni della famosa “Margherita”.
Al via il nuovo menù 100% partenopeo, nato dalla passione degli Executive Chef di Rossopomodoro Antonio Sorrentino e Enzo De Angelis, con tanti ingredienti tipici campani e abbinamenti di gusto. È da agosto che in tutti i ristoranti e le pizzerie Rossopomodoro è possibile gustare l’effervescenza naturale di Ferrarelle, anche della versione rinforzata MAXIMA, e l’acqua naturale Natìa, oligominerale di origine vulcanica.
Una partnership che vede protagonisti due storici marchi napoletani, da sempre espressione dell’eccellenza Made in Italy nel mondo, e oggi emblema dell’imprenditorialità italiana che riparte.

Questa stagione si apre con una novità d'eccezione:  la “carta dei pomodori campani” ideata per l'occasione, ovvero la descrizione in menu di 11 varietà di pomodori e i rispettivi abbinamenti in piatti e pizze. Diversi ibridi, contemporanei e varietà di origini molto antiche, coltivate da contadini campani che tutelano la continuazione di queste preziose specie, salvaguardando il grande patrimonio agricolo del nostro territorio.

"Noi di Rossopomodoro abbiamo costruito una forte credibilità nella nostra clientela seguendo una regola molto semplice ma rigorosa: scegliere i partner e fornitori secondo i requisiti necessari della qualità, della storia e dell'affidabilità. Lo abbiamo fatto per ogni singolo prodotto che arriva a tavola direttamente oppure lavorato dai nostri chef e pizzaiuoli. Così anche per l'acqua, bene essenziale, che oggi affidiamo all'eccellenza di un marchio conterraneo, Ferrarelle, il cui nome basta a dire tutto.
Una nuova partnership giocata in casa, che unisce la nostra storia a quella dell'acqua più amata dagli italiani, ricavata dalle storiche fonti di Riardo”, ha spiegato Roberto Colombo, amministratore delegato di Rossopomodoro.

“Grazie a questo accordo, Ferrarelle conferma il suo legame con la migliore tradizione gastronomica italiana e la comunanza di valori con uno dei suoi piatti simbolo, la pizza, sotto l’insegna dell’eccellenza e dell’inimitabilità. Valori da sempre cari a Ferrarelle”, ha dichiarato Andrea Marino, direttore commerciale di Ferrarelle SpA.

Rossopomodoro, leader della ristorazione italiana con oltre 100 ristoranti pizzerie in Italia e nel mondo, sceglie così l’eccellenza di Ferrarelle, Ferrarelle MAXIMA e Natìa per accompagnare l'autentica pizza napoletana artigianale e i piatti della cultura gastronomica partenopea.

In questa notizia

© Copyright 2020. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy