East Lombardy: i nuovi modelli di business post Covid-19

Quali sono i nuovi modelli di business? Cosa cerca il consumatore? Ghost kitchen o blockchain?
Salubrità, naturalezza, prezzi calmierati, gusto e igiene: seconda una recente ricerca di IPSOS sono questi i bisogni dei consumatori nell'era post covid. Temi focus della tavola rotonda di East Lombardy - il progetto nato nel 2017 e sostenuto dai Comuni di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova e dalle rispettive Camere di Commercio per promuovere in Italia e nel mondo il patrimonio enogastronomico dei quattro territori e il saper fare dei ristoratori.

I consumatori vanno ancora di più alla scoperta di antichi sapori, che rispettino l'etica dei prodotti, prediligendone l’acquisto direttamente dai produttori. Oltre al cibo buono ci sono stabilità e sicurezza, in primis in relazione al benessere dell’ambiente.

East Lombardy si arricchisce di contenuti sia concettuali che valoriali e conferma la voce dei suoi protagonisti, i ristoratori e i produttori, con un nuovo Manifesto: “East Lombardy è un luogo di consapevolezza e di responsabilità che unisce Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova e i loro territori nella selezione di esperienze di gusto attraverso l’identificazione di produttori e ristoratori che hanno fatto della sostenibilità una scelta di vita. Si rivolge a tutte quelle persone informate e attente che sono alla continua ricerca della qualità della materia prima nel rispetto della terra e delle condizioni di vita e salute degli animali. È il saper fare dei produttori e ristoratori che permette di interpretare i valori di East Lombardy nella creazione di ricette capaci di unire tipicità e innovazione che fanno di questa regione una capitale gastronomica unica al mondo. East Lombardy unisce produttori e ristoratori che si fanno garanti della cultura di un cibo sano, sostenibile che rispetta la biodiversità locale.”
© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy