Ciccio Sultano chef del primo W Hotels a Roma

Lo chef stellato del Duomo di Ragusa Ibla si allontana dalla sua roccaforte per occuparsi della proposta culinaria del prestigioso albergo.
La nota catena americana Marriot International conferma l’apertura del W Rome con il quale segna il debutto in Italia del brand W Hotels.
Poco distante dalla scalinata di Piazza di Spagna e da via Condotti, la struttura progettata dallo studio Eclettico del gruppo Lombardini 22, si svilupperà su due diversi building del XIX secolo in via Liguria, curati nell'interior design dallo studio newyorchese Meyer Davis.
L'hotel ospiterà 159 stanze e suites, ma la W Experience comprenderà palestre, SPA, aree living, spazi per eventi e ancora uno dei pochi Rooftop bar con vista mozzafiato sulla città eterna.
Alla guida della proposta food di questo prestigioso progetto ci sarà Ciccio Sultano, che dopo 20 anni si allontana dalla sua amata Sicilia per coordinare il lavoro della nuova brigata.
“Delle città italiane Roma è tra le più glamour, una vera icona di stile. Ed è quindi la destinazione ideale per il marchio W – afferma Jenni Benzaquen, Vice President Brand Management & Marketing del Marriot International - grazie al design e agli spazi ideati per socializzare, il W Rome inaugurerà un nuovo stile di lusso contemporaneo, innovativo e decisamente social, nel panorama alberghiero romano”.


In questa notizia

© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy