Prodotti di qualità

Briciola: la nuova Baladin nata dal pane 

Recuperare il pane invenduto e crearne un ingrediente per produrre birra. L’incontro tra Teo Musso e l’Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo. 
In passato la birra era definita “pane liquido” per le sue componenti (acqua, cereale, lievito e luppolo) che la rendevano un alimento quasi completo. 
Oggi Teo Musso e l’Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo si sono uniti per dar vita a Briciola, la birra prodotta a partire dal pane invenduto, un progetto che porta con sé il senso più profondo del recupero e dell’unione di artigiani legati dall’immensa passione per il loro lavoro.

Il pane avanzato conferito è in parte secco e in parte tostato - come sostituto del frumento in abbinamento al malto d’orzo - al quale si aggiunge un mix di spezie italiane, il luppolo locale, il lievito Baladin, e l’acqua delle Alpi Marittime. Il risultato è una birra molto piacevole, di facile beva e dal basso contenuto alcolico di 4,8% vol, dal colore giallo paglierino e una schiuma fine e bianca.
Baladin Briciola è disponibile esclusivamente in lattina di alluminio che adotta, in ottica di eco sostenibilità, l’apertura totale 360® End che consente di rimuovere completamente il “tappo” così da trasformarla, a tutti gli effetti, in un bicchiere.

Piero Rigucc
i (Presidente dell’Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo): “Briciola è un esempio di sana collaborazione locale. Noi diciamo che ogni mattina facciamo un pane fresco da sogno. Nei nostri forni, tanti artigiani panettieri lavorano duramente per produrre un alimento genuino e sano. Sapere che una piccola parte del nostro pane che non viene consumato, diventerà un nuovo prodotto con le stesse caratteristiche è fantastico. Briciola la berremo brindando alla nostra salute, del nostro lavoro e la proporremo ai nostri clienti perché racconta un pezzo di tutti noi”.

Teo Musso: “Sono orgoglioso di aver iniziato questa collaborazione con i panificatori della provincia di Cuneo. Siamo artigiani e condividiamo gli stessi valori. Sappiamo bene che i nostri sono prodotti della terra e che il nostro compito è raccontarlo a chi li consuma. Briciola nasce proprio con questo intento”.

La distribuzione della nuova Briciola è prevista solo nella provincia di Cuneo e solo attraverso le panetterie aderenti all’iniziativa o sull’e-Commerce Baladin.

In questa notizia

© Copyright 2021. Vertical.it - N.ro Iscrizione ROC 32504 - Privacy policy