Ricette

Tre modi toscani per l’Astice

Cuocere a vapore un’astice e togliere la crosta con molta cura, facendo attenzione a lasciarlo intero il più possibile. 

Preparare successivamente la panzanella: ammollare il pane, aggiungere gli altri ingredienti tagliati molto sottili e con uno stampino tondo formare un cilindro sul piatto. 

Passare poi alla preparazione della “pappa al pomodoro”: tagliare a cubetti il pane e il pomodoro, fare bollire il pomodoro in un pentolino e aggiungere il pane e le foglie di basilico. Lasciar cuocere per circa 20 minuti, sistemare con sale e pepe e lasciare raffreddare. Quando la pappa sarà fredda e compatta, ripetere l’operazione dello stampino affianco alla panzanella. 

Preparare successivamente lo “gnudo” di ricotta: in una ciotola piccola, mantecare la ricotta, gli spinaci lessati e tritati, il parmigiano, sale e pepe, poi formare con le mani leggermente bagnate una polpetta e cuocere in acqua calda per circa un minuto. Scolare lo gnudo e lasciarlo intiepidire per circa 30 secondi, poi appoggiarlo vicino alla panzanella e alla pappa. Tagliare l’astice sottile e adagiarlo sui tre composti. Condire con sale e pepe e un po’ di insalata croccante, servire a temperatura ambiente.