Italia Squisita 2017: giovani gourmet crescono

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei grandi cuochi del futuro Italiano, i ragazzi che ora stanno lavorando davvero bene e presto Avranno ancora più soddisfazioni.
Il nostro inviato, l’architetto gourmet Danilo Giaffreda, ha intervistato Antonio Bufi de Le Giare a Bari, Francesco Brutto di Undicesimo Vineria a Treviso, Giuseppe Raciti del Zash Nel catanese Lucia Tellone di Villa La Bianca in provincia di Lucca.

ANTONIO BUFI di Ristorante Le Giare

Antonio Bufi attinge a piene mani da ingredienti e suggestioni esotiche vissute in una delle sue tante vite precedenti, dalla musica indie che ascolta e suona, dai libri letti e scritti.(leggi tutto)


FRANCESCO BRUTTO di Undicesimo Vineria

Da Treviso è partito e a Treviso è tornato, bruciando le tappe di una professione in cui suoi molti colleghi arrancano per mancanza di visione e chiarezza di idee. (leggi tutto)


GIUSEPPE RACITI di Zash

I suoi piatti hanno il background dei fondamentali, il dominio delle cotture e il rigore della tecnica, ma riescono a parlare romanticamente di Sicilia, a smuovere sentimenti, a soddisfare compiutamente i palati più fini e gli appetiti più esigenti. (leggi tutto)


LUCIA TELLONE di Relais Villa La Bianca

Lucia Tellone, chef orgogliosamente autodidatta, non è il prototipo di quei giovani cuochi che si nutrono di contest, aspirano subito alle vette, vogliono bruciare le tappe. (leggi tutto)

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy