Chef

Tre stelle Michelin a Enrico Crippa del Piazza Duomo ad Alba!

Guida Michelin 2013: Enrico Crippa del Piazza Duomo ad Alba (CN) conquista le 3 stelle Michelin.
ItaliaSquisita aveva visto lungo… Lo chef Enrico Crippa del ristorante Piazza Duomo ad Alba, capitale delle Langhe piemontesi, ha conquistato le tre stelle Michelin nella Guida Michelin 2013! Grande colpo per uno dei cuochi più importanti del nostro Paese, supportato dalla famiglia Ceretto nella filosofia e nell’edificare questo grande progetto culinario, supportato al ristorante dal sous chef Antonio Zaccardi, dal sommelier Mauro Mattei e dal maître Manuel Miliccia. La cucina creativa, d’avanguardia, di terriotorio, d’esperienza cosmopolita e incredibilmente buona di Enrico Crippa ha finalmente fatto breccia nel cuore della filosofia Michelin. A ragione. Ciclista, viaggiatore, tecnico ed emozionale, chef che ha insistito per avere un orto biodinamico tutto suo: Enrico Crippa è stato Ambasciatore del Gusto nel numero 10 di ItaliaSquisita, ha vinto Acqua di Chef 2012 nella categoria “miglior concept” ed è stato raccontato dal nostro Doctor Gourmeta in un divertente racconto. La video intervista a Enrico Crippa del Piazza Duomo di Alba Ma che percorso professionale ha avuto Enrico Crippa? «Dopo l’alberghiero in Brianza, ho iniziato con Gualtiero Marchesi a capire la realtà del mondo del cuoco, tra fornelli, ricette vere e proprie, e aspetti un poco più filosofici, come la socialità e il rapporto cibo-arte-musica. Poi in Francia, da Christian Willer alla Palme d’Or di Cannes, Gislaine Arabian al Ledoyen di Parigi, Antoine Westermann al Buerehiesel di Strasburgo e Michel Bras a Laguiole: qua il rigore e la disciplina transalpini elevano lo status di cuisinier a dignità quasi regale. Quindi in Giappone per tre anni, dove ho immagazzinato le nozioni di semplicità e stagionalità, e soprattutto il kaiseki, ovvero l’arte gastro-filosofica di “allestire” un piatto, seguendo sia cervello che cuore. Il risultato finale è un magnifico intreccio armonico di colori, forme e sapori. Da Ferran Adrià in Spagna infine ho ampliato i miei orizzonti, le mie prospettive e aperture mentali nei confronti delle tecniche e del cibo in sé. Dal 2005 sono qua ad Alba insieme alla famiglia Ceretto, e sento di aver trovato finalmente il mio mondo, fatto di equilibrio e integrazione con la natura». La primavera nelle Langhe secondo Enrico Crippa Il piatto Insalata 51 di Enrico Crippa

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy