Appuntamenti

Torna "Taste of Christmas", per un Natale magico

Dopo il grande successo della scorsa edizione, la capitale italiana del gusto si prepara ad accogliere il più noto festival al mondo di cucina gourmet, che proprio a Bologna chiude il suo tour mondiale: 18 chef, 64 piatti, laboratori e degustazioni.
Una tre giorni non stop ad altissimo tasso di gusto: una staffetta ininterrotta dei migliori chef dell’Emilia Romagna e non solo, che trasformerà le sale di Palazzo Re Enzo in una vera e propria “corte” dell’alta enogastronomia, con un occhio di riguardo alla tavola delle feste. Questo il menu di Taste of Christmas, in programma dal 25 al 27 novembre a Bologna, tappa ormai consolidata del format internazionale che da Londra a Sidney passando per Parigi, Mosca, Dubai, Roma e Milano, porta nel cuore delle più importanti capitali internazionali l’estro e la creatività degli chef più prestigiosi. 

18 gli chef che si alterneranno nei tre giorni, dal pranzo alla cena, proponendo menu dedicati di tre piatti, più un piatto speciale dal tema natalizio affinché il visitatore possa comporre il proprio menu ideale. Venerdì sera e sabato protagonisti saranno Riccardo Agostini del Piastrino, una stella Michelin, Max Poggi dell’omonimo ristorante, Claudio Sordi de I Carracci, Pietro Montanari del Ristorante Cesoia, Lucia Antonelli della Taverna del cacciatore, Dario Picchiotti dell’Antica Trattoria di Sacerno, Michele Mauri de La Piazzetta e Federica Frattini di Podere San Giuliano. 

Domenica parata di stelle Michelin con Aurora Mazzucchelli del ristorante Marconi, Agostino Iacobucci del Ristorante I Portici, l’allievo di Ferran Adrià Terry Giacomello del ristorante Inkiostro di Parma e Andrea Vezzani del ristorante reggiano Ca’ Matilde; e ancora Mario Ferrara dello Scacco Matto, Ivan Poletti della Cantina Bentivoglio, Gianluca Gorini de Le Giare e Roberto Rossi della Locanda del Feudo. 

Novità di questa edizione è il Charity Restaurant in collaborazione con Esselunga, il cui intero ricavato sarà devoluto in beneficienza e dove due chef ospiti provenienti dal resto d’Italia – venerdì e sabato Alessandro Buffolino de L’Acanto, il ristorante dell’Hotel Principe di Savoia e sabato Nikita Sergeev de L’Arcade di Porto San Giorgio-si alterneranno in cucina. 

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy