Appuntamenti

Sapori green al Festival Vegetariano di Gorizia

Sapori green a Gorizia per la quarta edizione del Festival Vegetariano avvenuto durante l’ultimo weekend di settembre. Il racconto di Barbara Demartin.
La quarta edizione del Festival Vegetariano di Gorizia, tenutosi dal 30 agosto al 1° settembre 2013, è stata all'insegna delle novità green, dando ai visitatori un'offerta varia e diversificata di prodotti e di conferenze su temi dell’ecosostenibilità, degli animali, del biologico, del cibo veg e introducendo show cooking. Un’immersione profonda nel verde, simbolo della manifestazione e icona di una filosofia di vita, che cerca di valorizzare la ricerca scientifica, sociale, agricola e gastronomica, rispettando la natura e gli esseri viventi. In campo culinario questo insegnamento prende corpo dal palato e per addentrarsi a fondo nel mondo del green food, i formaggi rimangono all'esclusiva mercè degli occhi.
Tra gli stand, l'azienda biologica Biodobro propone salse vegane sott'olio insaporite all'aglio orsino, erba cipollina, basilico e scalogno, ma la curiosità induce a provare quella alla canapa, particolare e dal gusto delicato. Una crema da spalmare sui crostini o da utilizzare in sostituzione al burro, cremosa e ricca di proteine, amminoacidi essenziali e acidi grassi, che rallentano l'invecchiamento cellulare. Presso la Biolab, promotrice dell'iniziativa fin dalla prima edizione, scopro una gamma di prodotti veg a base di tofu e seitan, veramente sfiziosi, mentre il profumo invitante delle crepes dolci e salate, senza latte e uova, inonda l'aria: erbe, verdure alla griglia, abbinamenti come mela e cipolla sono dei ripieni che riscuotono molto successo anche se i più piccoli prediligono le classiche omelette alla crema di nocciole e alle marmellate bio.
Anche i vegani possono gustare la pizza, fatta con farina e pomodorini biologici e impreziosita dal sapore della mozzarella di riso oppure un kebab 100% vegetale a base di farina di frumento biologico. Per ritornare in ambito locale, un vasetto di rosa di Gorizia sott'olio da gustare con un pane biologico appena sfornato, sorseggiando un prelibato succo di mela biologico dell'azienda Loner è un intermezzo ideale. Anche il dolce è una tappa decisiva e dopo aver assaggiato i mirtilli bio con gelato artigianale vegano de Il Gelatiere di Mornegno, si cede in tentazione, provando anche la Gelateria Gnam Gnam, completamente biologica, senza coloranti, né aromi di sintesi, né grassi idrogenati ed una granita eccezionale di mandorle biologiche. Prima di ripartire, per ritrovare il giusto equilibrio mentale e fisico ci si può rilassare con un massaggio shiatsu ai piedi.
Barbara Demartin
 
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy