Chef

Ristorante Novecento alle distillerie Francoli

Lo chef Matteo Vigotti del Ristorante Novecento, Meina e il suo menu per un giorno alle distillerie Francoli
Matteo Vigotti, chef-patron del Ristorante Novecento, Meina, (www.nov-ece-nto.it) crede fortemente nell’incidenza dell’uso della materia prima di qualità sul risultato finale, per il raggiungimento di una cucina di alto livello. Essenziale è la ricerca di prodotti straordinari per la composizione di un piatto eccellente, prima ancora dell’estro del creatore. Un grande chef che mette in primo piano la qualità del prodotto, senza voler smontare la passione e la professionalità della figura più importante in cucina. Dopo aver esplorato gli spazi più lontani del sapore culinario, dopo aver sperimentato svariate commistioni di filosofie culinarie, lo chef del Novecento, “torna a casa”, forgiando una cucina in continua evoluzione ma pur sempre in equilibrio tra territorio, tradizione, stagione e freschezza innovativa.
In occasione della visita alle distillerie Francoli, questo giovane ma collaudato chef ha preparato un menu davvero delizioso. Come aperitivo, uno squisito finger food: stinco cotto nel vino Ghemme adagiato su crema di patate, anguilla con una julienne di verdure e bucce di agrumi, crema di burrata con trota salmonata e alghe. Di antipasto il piatto “Immaginando il vitello tonnato”, costituito da due medaglioni di tonno crudo che racchiudono il tonno cotto nell’olio, il tutto coperto da germogli e petali. Come primo strepitosi ravioli ripieni di Bettelmat su una crema di cardi. Per dessert un tris di dolcetti alla banana, costituiti da una mousse con croccante, un quadratino di frutto caramellato, un mini plumcake racchiuso nel cioccolato. E per finire la petite patisserie colorata e variegata, dai gusti molteplici che toccano cioccolato, pistacchio, arancio.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy