Grandi Ricette

Ricette grandi chef: "Seppioline su crema di cavolo verza"

Oggi vi sveliamo una ricetta a base di cavolo della chef Domenica Vagnarelli del ristorante Mediterraneo di Alba Adriatica (TE).
Dopo avervi proposto la ricetta di Nicola Portinari, dove l'ingrediente di stagione era rappresentato dal cavolo, oggi vi proponiamo un'altra ricetta caratterizzata dall'uso di questo ingrediente.

Il cavolo verza è presente sottoforma di crema, posta alla base del piatto, sul quale si vanno ad adagiare le seppioline e le "scenografiche" chips di Superspaghettino Verrigni. Questa coloratissima portata è opera della chef Domenica Vagnarelli, del ristorante Mediterraneo, ad Alba Adriatica (TE).





Ricette grandi chef:  Seppioline su crema di cavolo verza, cipolla in agrodolce e chips di Superspaghettino Verrigni.  


Ingredienti

1 cavolo verza
12 seppioline intere
1 cipolla bianca
1 foglia di alloro
Brodo vegetale
Olio extravergine di oliva
Sale di Cervia
Per la cipolla in agrodolce

1 cipolla rossa
150 g di aceto di vino bianco
150 g di acqua
60 g di zucchero
Per le chips

100 g di Superspaghettino Verrigni
Olio per friggere

Preparazione

Tagliare a listarelle il cavolo verza. Far appassire la cipolla bianca tagliata a cubetti in una casseruola con dell’olio a fuoco lento, aggiungere il cavolo e coprire con il brodo vegetale. Far andare a fuoco basso e a casseruola coperta fin quando la verza s’intenerisce. Frullare la verza, lasciandone un po’ da parte, aggiungendo poco alla volta l’acqua di cottura, fin da ottenere una crema morbida e voluttuosa. A parte far bollire in un pentolino l’aceto, l’acqua e lo zucchero, aggiungere la cipolla rossa tagliata a piccoli spicchi, e continuare la cottura per 5 minuti. Togliere dal fuoco e far raffreddare senza togliere il liquido. Cuocere in acqua bollente i Superspaghettini per almeno 3 minuti. Scolarli e aggiungere un filo di olio, per evitare che si attacchino. Friggere delle piccole matassine di pasta in olio bollente e asciugare su carta assorbente. Scaldare una padella antiaderente con olio e una spolverata di sale di Cervia; adagiare le seppioline dalla parte della schiena dopo un minuto girarle. Far cuocere un altro minuto. Presentazione del piatto Stendere su un piatto la crema di cavolo verza, appoggiare le seppioline, dopo aver attentamente tolto l’osso, dei mucchietti di verza (quella che abbiamo tenuto da parte) e gli spicchi di cipolla. Completare con la matassina fritta di pasta.


© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy