Homepage

Recioto di Gambellara o Vin Santo di Gambellara?

Recioto di Gambellara o Vin Santo di Gambellara? Un recente studio ha capito cosa li differenzia: il lievito Zygosaccharomyces gambellarensis.
Il Vin Santo di Gambellara è unico al mondo perché unico al mondo, e sconosciuto finora, è il lievito che lo caratterizza. L’ha scoperto, nell’anno internazionale della biodiversità, l’Università di Verona e ha intenzione di chiamarlo Zygosaccharomyces gambellarensis, per legarlo indissolubilmente con il territorio di origine. Questo quanto emerso dal convegno “Progetto di miglioramento dei processi di appassimento e di lavorazione delle uve e caratterizzazione del Vin Santo di Gambellara”, che si è svolto all’interno della cantina Vignato Virgilio a Gambellara. Ecco quindi qual è la differenza fra il Vin Santo di Gambellara e il Recioto di Gambellara! È la scoperta di una nuova specie di lievito e l’individuazione di 5 ceppi di lieviti autoctoni che potranno essere utilizzati come valido strumento per gestire al meglio il processo fermentativo, così importante per la qualità del Vin Santo. Il Consorzio proseguirà nei prossimi anni il lavoro di ricerca con delle microvinificazioni atte a studiare meglio e valorizzare i lieviti autoctoni individuati dal gruppo di lavoro dell'Università di Verona. Il vino non finisce mai di sorprendere. www.stradadelrecioto.com
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy