Mulino Caputo apre al pubblico lo stabilimento di Campobasso

Il Molino di Napoli sabato 11 maggio, aprirà le porte del suo stabilimento di Campobasso per approfondire la filiera della farina
Mulino Caputo, il mulino di Napoli, apre al pubblico il suo stabilimento di Campobasso. L’appuntamento è per sabato 11 maggio quando sono previste visite guidate dedicate a tutti coloro che vogliano approfondire la conoscenza dell’intera filiera finalizzata alla produzione delle varie tipologie di farine e semole.

A Campobasso, per l’occasione, il Mulino Caputo aprirà le porte del suo impianto, a partire dalle 11.00 e, per partecipare, sarà sufficiente prenotarsi al numero 081 7520566. La mattinata di visita si concluderà con una degustazione di “Pizze del Mugnaio” e dolci d’autore.

“L’anno scorso abbiamo accolto i visitatori nello storico stabilimento napoletano, attivo dal 1924, ed è stato un successo addirittura superiore alle aspettative” ha dichiarato Antimo Caputo, Ad del mulino, “quest’anno, con “Molini a porte aperte”, evento promosso da ITALMOPA, Associazione Industriali Mugnai d’Italia, vogliamo far conoscere questa nostra nuova realtà produttiva: si tratta di un ampliamento degli stabilimenti che procede di pari passo con la crescente diffusione dei Campi Caputo, in cui coltiviamo in proprio il grano, applicando un controllo puntuale, che procede dalla scelta del seme alla semina, dalla trebbiatura allo stoccaggio e fino alla molitura.”

Il comparto molitorio italiano trasforma annualmente 5,4 milioni di tonnellate di frumento tenero con una produzione di quasi 4 milioni di tonnellate di farine destinate alla panificazione (2,5 milioni di tonnellate), alla biscotteria (695.000 tonnellate), alla produzione di pizza e pasta (370.000 tonnellate). 
© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy