Chef

Lo Chef Moreno Cedroni nominato Ambasciatore dello Stoccafisso di Norvegia 2018

Eletto dal Norwegian Seafood Council lo chef si farà portavoce del pesce norvegese in Italia durante l’anno
Lo chef Moreno Cedroni è stato premiato dal Norwegian Seafood Council con la nomina ad Ambasciatore dello Stoccafisso di Norvegiaieri, 27 febbraio 2018. Anconetano, Cedroni è considerato uno dei più creativi chef italiani e internazionali, conosciuto per la sua reinterpretazione innovativa dell’uso del pesce in cucina, in particolare quello crudo. 

Le caratteristiche della sua cucina sono la creatività e la fantasia: suo il concetto di susci, nato dall’idea tradizionale del sushi giapponese per arrivare a una visione unicae diversa nella realizzazione pratica.  

Moreno Cedroni ha aperto appena ventenne il ristorante La Madonnina del Pescatore a Senigallia. Il regno del susci dello chef diverrà nel 2000 il Clandestino Susci Bar, a Portonovo, proprio nel cuore del paesaggio più spettacolare della costa dell’Adriatico. Nel 2003 ha cominciato a produrre nel suo laboratorio Officina le rinomate conserve gourmet e nello stesso anno ha aperto la prima salumeria di pesce al mondo, Anikò, nella città di Senigallia. 

Il Norwegian Seafood Council ha scelto di premiare lo chef Moreno Cedroni con il titolo di Ambasciatore dello Stoccafisso di Norvegia, come riconoscimento della sua capacità di maneggiare le materie prime come il merluzzo e per la sua creatività nell’unire la tradizione e l’innovazione nei suoi piatti. 

“Questo rappresenta per me un riconoscimento molto importante – ha dichiarato lo chef Moreno Cedroni. È bello sapere di essere apprezzati per la propria cucina e continuare a promuovere il forte legame gastronomico da due paesi all’apparenza così distanti, come la Norvegia e l’Italia”

“Siamo molto felici di nominare Moreno - ha affermato Trym Eidem Gundersen, Direttore Italia del Norwegian Seafood Council – uno chef talentuoso che è stato in grado di inventare ricette creative e uniche che rispettano le pregiate materie prime dei nostri mari e che, per quanto originali, hanno in comune i sapori e i profumi della tradizione italiana, da sempre in grado di esaltare al meglio l’uso del pesce norvegese”. 

Durante la premiazione lo chef ha presentato una delle sue ricette a base di pesce norvegese: Stoccafisso di Norvegia quasi all’anconetana, patate, olive nere con salsa di cocco-lime e polvere di lampone

Il premio che viene assegnato dal Norwegian Seafood Council rappresenta il riconoscimento per chi si è distinto nella promozione dello Stoccafisso di Norvegia in Italia. Il nuovo Ambasciatore dello Stoccafisso di Norvegia ha
ricevuto il testimone da Anthony Genovese, chef d’origine franco-calabrese che era stato nominato a dicembre 2016. Di seguito i precedenti ambasciatori dello Stoccafisso di Norvegia eletti dal Norwegian Seafood Council:

Anthony Genovese – Ristorante Il Pagliaccio, Roma (RM) - 2016
Felice Lo Basso – Felix Lo Basso, Milano (MI) – 2015
Paolo Barrale – Ristorante Marennà, Sorbo Serpico  (AV)  - 2014 
Antonino Rossi – Villa Rossi, Reggio Calabria (RC) - 2013 
Franco Favaretto – Ristorante BaccalàDivino, Mestre (VE) - 2012 
Giovanni Pozzan - Antica Trattoria Due Spade, Sandrigo (VI) – 2009 
Antonio Chemello – Trattoria da Palmerino, Sandrigo  (VI) – 2009 
Gian Paolo Belloni – Ristorante Zeffirino, Genova (GE) - 2008 

Gallery

  • Stoccafisso di Norvegia quasi all’anconetana - Cedroni

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy