Libri

Luigi Veronelli: uomo e professionista

A otto anni dalla scomparsa di Luigi Veronelli, Giunti e Slow Food editore fanno uscire il primo libro sul padre della cultura italiana declinata nel campo enogastronomico.
Non una vera e propria biografia, ma un’indagine su chi sia stato l’uomo Veronelli. Un giornalista? Sì, ma è riduttivo. Uno scrittore? Meglio. Uno che si è occupato di vini e di cibi? Certo, ma dentro ci ha visto di tutto, dall’amore all’amicizia, all’eros, alla libertà, alla bellezza. Un rivoluzionario? Si direbbe di no, ma ha cambiato il mondo dell’enogastronomia. Aneddoti e citazioni (appunti, disegni, parole, molti inediti) si intrecciano a riflessioni e cronache, seguendo il filo conduttore di una vita spesa a indagare, difendere e valorizzare  l’universo contadino e a godere di ogni attimo con pienezza e senso di responsabilità. Un libro a frammenti disposti in ordine alfabetico (l’unica regola mai infranta da Veronelli: esiste l’alfabeto, è così semplice, così chiaro, così condiviso) e ricomponibili attraverso il suo rapporto speciale con il vino, la lettura, la scrittura, la donna, le arti e la filosofia. Libri e trasmissioni televisive, interventi a convegni, improperi, poesie, calligrammi. Il libro verrà presentato lunedì 3 dicembre, in occasione di Pianeta Gourmarte prima dell'assegnazione del prestigioso Premio Luigi Veronelli. Gli autori Gian Arturo Rota e Nichi Stefi. Prefazione: Carlo Petrini Editori: Giunti Editore - Slow Food Editore Pagine: 320 Prezzo: 16,50 euro   Calligramma di Luigi Veronelli.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy