Appuntamenti

La "Notte dei culatelli" 2013

I fratelli Spigaroli hanno ideato questo premio per rafforzare il loro profondo legame con il concetto di qualità, in tutti i settori e a tutti i livelli. Una qualità che contraddistingue l’immagine del nostro Paese in diversi campi, a cominciare da quello agroalimentare. Il premio verrà consegnato nella “Notte dei Culatelli”, martedì 23 luglio, per rendere onore al salume che ha reso celebre la Bassa Parmense.
Teatro della “Notte dei Culatelli” sarà l’Antica Corte Pallavicina, la storica dimora della famiglia Spigaroli: un luogo magico a due passi dal Grande Fiume, a Polesine Parmense.

Il programma della Notte dei Culatelli

MARTEDI’ 23 LUGLIO 2013

  • Ore 19.00 -Talk show di presentazione del Premio Antica Corte Pallavicina - Conduce Alfredo Antonaros (giornalista Rai) alla presenza dei premiati.
  •  Ore 20.00 Aperitivo negli orti e nelle storiche cantine dell’Antica Corte Pallavicina.
  •   Ore 21.00 Gala nell’aia.
  •    Ore 22.30 Consegna del “Premio Antica Corte Pallavicina”.
Il Premio Antica Corte Pallavicina verrà conferito a: Gaston Acurio, chef Peruviano presente nella classifica The world’s 50 Best Restaurants; Enzo Iacchetti, attore e conduttore televisivo; Roberto Beneventano, presidente della maison Steinbrück  ; Andrea Petrini, scrittore,  food-trotter, e giornalista di fama internazionale, Cecilia Tessieri, Maitre Chocolatier Conte Orazio Zanardi Landi, presidente dell’associazione dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e proprietario del castello di Rivalta, Sandra Bolsi, storica rezdora della Bassa. La “Notte dei Culatelli” sarà anche l’occasione per sostenere, con un concreto aiuto economico, il progetto dei “Mille orti in Africa”, avviato due anni fa da Slow Food, per promuovere un’agricoltura locale e sostenibile in 25 Paesi africani. Il contributo aiuterà diverse comunità (villaggi ma anche scuole) a realizzare orti buoni, puliti e giusti. Quest’anno anche l’associazione Eurotoques Italia darà un suo piccolo contributo collaborando con lo staff del Cavallino Bianco e dell’Antica Corte Pallavicina nella preparazione e nella gestione di uno degli spazi food.   Anche quest’anno, accogliendo la richiesta dei nostri ospiti, il premio potrà essere condiviso, con un contributo volontario di € 50,00 che andranno interamente ad integrare il contributo di € 7.000,00 che la nostra famiglia mette a disposizione degli agricoltori africani, in modo che possano lavorare per salvaguardare la propria cultura, promuovere i prodotti tradizionali del proprio territorio, scambiare esperienze e conoscenze con altre comunità del cibo di Terra Madre.   L'evento è solo su invito, come nelle precedenti edizioni.  

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy