Chef

La Cucina Gourmet di Claudio Truzzi

Claudio Truzzi, chef della Hostaria del Teatro a Castiglione delle Stiviere (MN), prende un prodotto e lo trasforma in cucina creativa.
Vengo invitato al Westin Palace Milano per degustare la cucina di Claudio Truzzi, chef ospite della Hostaria del Teatro a Castiglione delle Stiviere (MN). Un felice menage degustativo promosso dalla rivista Cucina Gourmet dell'educata e sorridente Chiara Mojana e dallo scatenato (nell’entusiasmo e nelle papille) Carlo Vischi, deus ex machina editoriale della Gribaudo – Il Gusto. Atmosfera aristocratica da hotel lusso, ma la simpatia ed esuberanza dello chef ristabiliscono subito le distanze dalla formalità. Le interessanti alcolicità gardesane dell’Azienda Agricola Zuliani e di Cantrina hanno ulteriormente enfatizzato il momento. Ecco dunque le creazioni culinarie. Lo chef di casa Westin Palace, Augusto Tombolato, apre la mazurka gastronomica con un eccellente Carpaccio di vitellina scottato con ciliegine di parfait d’oca, salsa di yogurt e tartufo nero estivo. Poi tocca all’ospite illustre della serata, Claudio Truzzi: prima un eclettico Tonnato Inverso, rivisitazione speculare del piatto tradizionale con una scaloppa di tonno rosso in crosta di semi papavero e la salsa vitellosa annessa. Elegante e con personalità. Il Risotto vialone nano mantovano con zucca, scorze di limoni di Gargnano e gamberi trapanesi al vapore è il piatto più esclusivo: agrumato in modo estasiante, miscela cromosomi mantovani (zucca e vialone nano) ai sapori del carapace trapanese. Un viaggio culinario da Nord a Sud dello Stivale, ad ogni boccone! Il Trancio di baccalà Lomo con cipolle brasate in agrodolce e pomodorini è un trabocchetto per i gourmet: sembra immerso nel burro, invece è proprio l’agrodolce dell’aceto e dello zucchero a modificarne la struttura organolettica. Il ritorno di Augusto Tombolato prevede infine un dessrt super estivo: Semifreddo all’anguria con goccioline di cioccolato fondente, su crema profumata alla menta. Pulizia e freschezza necessaria nella torrida Milano da bere. Bella serata, grazie anche alle bollicine Garda Rosè Spink e un fenomenale Benaco Bresciano IGT Bianco Rinè 2007. Claudio Truzzi sorride e fa sorridere, ma il vero protagonista che sorride è il futuro di questo giovane chef e della sua Hostaria del Teatro (Via Ordanino, 5/B, Castiglione delle Stiviere. Tel. 0376 670813).
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy