Prodotti di qualità

La Cantina Corteaura

Corteaura Franciacorta nasce nel 2009 per volontà di Federico Fossati che voleva realizzare un sogno enologico: produrre un vino di qualità in un territorio di vocazione.
Animato dal desiderio di produrre Franciacorta di qualità ed interpretare al meglio il territorio, cogliendone i caratteri peculiari e la tipicità dei suoli per farne un'area di eccellenza, Federico Fossati ha voluto creare un prodotto che durasse nel tempo. Pur non avendo una tradizione alle spalle nel campo enologico ha così deciso di scommettere nel progetto di Corteaura.

Franciacorta indica un metodo di lavorazione (metodo classico che prevede la seconda rifermentazione in bottiglia), una DOCG molto importante (dal 1995), ed un vino (i vigneti utilizzabili sono solo chardonnay, pinot nero, pinot bianco con 25 mesi di maturazione ed elaborazione dalla data della vendemmia e con almeno 18 mesi di lenta rifermentazione a contatto coi lieviti). Per Corteaura, il responsabile tecnico Pierangelo Bonomi, ha un progetto molto ambizioso che può essere racchiuso in tre punti: il lavoro mirato alla Costanza Qualitativa (attraverso ricerca, struttura e formazione), l'identità del territorio di appartenenza pur mantenendo le differenze di gamma (Brut, Satèn, Rosé, Pas Dosé), I Franciacorta devono essere facili da bere ma strutturati e complessi nella loro architettura.

La gamma di Corteaura comprende le più ampie e varie sfumature del territorio della Franciacorta: Brut (100% Chardonnay), Satèn (100% Chardonnay), Rosé (60% Pinot Nero e 40% Chardonnay) e Pas Dosé (80% Chardonnay e 20% Pinot Nero). Tutti i vini sono volutamente non millesimati con un affinamento sui lieviti di almeno 26 mesi per garantire l'alta qualità e una profonda struttura.

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy