Homepage

Il vino Ramandolo e Picolit di Guido Bertolaso e Dario Coos

Guido Bertolaso va in pensione e compra una quota dell’azienda Dario Coos, produttore di vino Ramandolo e vino Picolit.
Lasciata la divisa della protezione civile, Guido Bertolaso ha scelto di acquistare una quota dell’azienda vitivinicola Dario Coos di Nimis, sui colli di Ramandolo in Friuli. Dalle alluvioni e i problemi di gestione ambientale a Napoli e dintorni, Guido Bertolaso ha deciso di diventare viticoltore e vendemmiare uva Verduzzo e Picolit. Da quei grappoli si ottiene il vino Ramandolo, ma anche il pregiatissimo vino Picolit. Non è un’indiscrezione o il solito gossip all’italiana ma, come riporta il quotidiano online Il Fatto Quotidiano (in un articolo di Camilla Conti), è assolutamente vero: l’8 ottobre 2010 infatti Guido Bertolaso ha acquistato una piccola quota (35 mila euro) dell’azienda Dario Coos di Nimis. È un’azienda di primissimo ordine che produce vini d’eccellenza dall’800; sono stati proprio i Coos a valorizzare e mettere in bottiglia per primi il vino Ramandolo. È stato il primo vino in Friuli ad ottenere la Docg, perché si identifica con il toponimo anziché con il vitigno del Verduzzo Giallo friulano. La vendemmia avviene interamente ancora a mano, data la ripidità delle terrazze dove si coltiva la vite. Vigneti eroici insomma! In bocca al lupo allora a Guido Bertolaso e alla sua nuova avventura nel mondo del vino Ramandolo.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy