La decima edizione del Festival del Baccalà

Da ottobre a marzo 23 ristoranti del triveneto si contenderanno il trofeo Tagliapietra.
Il Festival del Baccalà: un tributo allo stoccafisso che nel nord Italia, e in particolare nelle aree a dominazione veneziana, viene chiamato bacalà o baccalà.

La competizione è organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, la Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina e dalla Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati, e coinvolge i più importanti ristoranti del Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. L’azienda Tagliapietra di Mestre (VE), tra le leader in Italia nell'importazione, lavorazione e commercio di prodotti ittici, assegna alla migliore ricetta il Trofeo Tagliapietra.
Al vincitore inoltre sarà offerta la possibilità di viaggiare in Norvegia per scoprire le Isole Lofoten, patria dello stoccafisso.

La selezione si articolerà su diversi step: i ristoratori che hanno presentato la propria candidatura devono organizzare una serata nel proprio ristorante, nella quale propongono ai clienti tre piatti a base di stoccafisso, il migliore dei tre verrà poi selezionato ai fini della competizione.

Tutte le ricette più votate verranno valutate il 6 aprile da una giuria tecnica, che ne selezionerà dieci. Queste dieci verranno ri-presentate lunedì 20 aprile al Baccalàdivino di Mestre dove verranno selezionati i cinque finalisti. Questi parteciperanno al pranzo del galà finale in programma all’Isola di San Servolo a Venezia, dove una giuria tecnica composta da 7 membri coordinati dallo chef Franco Favaretto decreterà il vincitore assoluto.

Gallery

© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy