Ristoranti

Il Cappon Magro si mangia di giovedì

La Trattoria del Nuovo Macello dedica i primi tre giovedì di luglio a celebrare il capolavoro della cucina ligure: il Cappon Magro. A realizzarlo unendo ingredienti di mare e di terra saranno gli chef Giovanni Traversone e Marco Tronconi.
Nato in tempi assai remoti, nella versione più semplice, come piatto povero, o sulle navi o nelle cucine dei ricchi dove la servitù riutilizzava gli avanzi dei banchetti in entrambe le ipotesi alla base dell’ideazione del Cappon Magro c'era la necessità di riutilizzare il pesce avanzato dai piatti delle festività di Natale e Pasqua a cui si aggiungevano le verdure di stagione. Ma un piatto ingannatore perché per varietà degli ingredienti e bellezza della forma di presentazione è tutt’altro che un piatto di riciclo di avanzi. Ancora oggi trionfo della cucina ligure il Cappon Magro è un coreografico piatto frutto dell'abilità del cuoco, che unisce con sapiente maestria i prodotti della terra (verdure) con quelli del mare (pesci e crostacei) in un connubio dove regna l'armonia di gusto e colore, creando quello che potrebbe essere il simbolo di una terra stretta tra monti e mare: la Liguria. Chi ancora non conosce questa prelibatezza ha ora la possibilità di deliziare per la prima volta le proprie papille gourmet con il Cappon Magro prenotando un tavolo al ristorante Trattoria del Nuovo Macello. Giovanni Traversone e Marco Tronconi, amici e chef che si dividono la cucina della bistrot gourmet milanese, hanno deciso di dedicare i primi tre giovedì del mese di luglio (il 5, il 12 e il 19) a celebrare il capolavoro della cucina ligure preparato abbinando a gallinella, ombrina, astice, ostriche, cozze, vongole e scampi verdure di stagione e la salsa verde a base di prezzemolo, acciughe, capperi, olive, uovo solo e pane raffermo. www.trattoriadelnuovomacello.it
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy