Homepage

I 60 anni dell’Azienda Agricola Nicolis

A San Pietro in Cariano (VR), l’Azienda Agricola Nicolis - una cantina che ha fatto la storia della Valpolicella - festeggia 60 anni di passione e lavoro.
L’Azienda Agricola a conduzione familiare Nicolis festeggia quest’anno 60 anni nel mondo del vino. Radicamento al territorio e rapporto viscerale e antico con i vigneti caratterizzano il lavoro di questa azienda storica della Valpolicella. Fondata nel 1951 da Angelo Nicolis, che ha passato agli otto figli e alla moglie Natalia la passione per la terra e il vino, l’azienda fa parte oggi del miglior panorama enoico della Valpolicella e i suoi vini, pluripremiati, sono conosciuti e apprezzati sia in Italia che all’estero. Il nome Nicolis racconta la storia di una famiglia, in cui ciascun membro è un tassello fondamentale del puzzle enologico dell’azienda, dal lavoro della terra all’ottenimento del vino: la cura dei vigneti, accuditi con passione da Giancarlo, la vinificazione raffinata e genuina garantita da Giuseppe, la parte commerciale seguita da ambedue con Massimo. “La storia della nostra famiglia è legata da sempre all’arte della viticoltura; viviamo nel cuore della zona classica, a San Pietro in Cariano, e la cura della terra fa parte della nostra quotidianità, sin dall’infanzia”, racconta Giancarlo Nicolis. “Noi, che siamo nati qui, abbiamo con la terra un legame speciale, che nasce dalla dedizione e da un’attenta cura che si compie giorno dopo giorno. Una vite che cresce e dà frutti, che si trasformeranno poi in un vino unico e irripetibile, è per noi, ogni volta, la realizzazione di un patto: quello stretto tra noi e la terra.” L’Azienda si estende per 90 ettari, di cui 42 sono dedicati alla coltura della vite e sono differenziati per posizione e composizione morfologica, per garantire a ciascun vigneto il suolo migliore e più adatto a dar vita a vini unici. E così, dal terreno della zona pedecollinare nascono i vini classici d’annata, mentre la collina,  con i suoi microclimi e i suoi terrazzamenti sostenuti dalle tipiche marogne della Valpolicella, è il regno dell’Amarone e del Recioto, vini principe dell’azienda. Il corpo elegante e potente dell’Amarone rivela tutta l’esuberanza del sole, mentre le sensazioni floreali del Recioto sembrano quasi un omaggio alla rosa selvatica che adorna le colline. La punta di diamante dell’azienda è l’Ambrosan, Amarone che viene da un vigneto di particolare pregio. L’Azienda è stata fra i 12 fondatori dell’Associazione Famiglie dell’Amarone d’arte. È condotta in una forma di agricoltura eco-sostenibile seguendo normative europee sull’agricoltura integrata. L’uso di pannelli fotovoltaici la rendono autonoma dal punto di vista della produzione energetica, utilizzando fonti rinnovabili. Questo modalità di coltivazione sottolinea l’attenzione particolare che la famiglia Nicolis rivolge alla terra, il legame profondo con essa, il rispetto e la cura. Per festeggiare l’importante traguardo dell’Azienda, la signora Natalia Nicolis e i figli Massimo, Giancarlo e Giuseppe hanno dato vita a un evento, “Vini, cibi e suggestioni”, durante il quale gli ospiti hanno intrapreso uno stimolante percorso del gusto, in cui i vini dell’azienda, fra cui il pregiato Ambrosan, Amarone cru, sono stati esaltati dall’abbinamento con raffinati cibi studiati per l’occasione dagli chef del Ristorante Zibaldone. Info: www.vininicolis.com
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy