Giuseppe Iannotti unico nuovo ingresso italiano in “New to the list”

Domenica 22 aprile, a Londra, sono stati presentati i “New to the list”, cioè i ristoranti entrati per la prima volta nella Top 100+ European Restaurants, classifica stilata dal sito «Opinionated About Dining» dell'americano Steve Plotnicki, che elenca i 100 migliori ristoranti europei.
Domenica 22 aprile, a Londra, sono stati presentati i “New to the list”, cioè i ristoranti entrati per la prima volta nella Top 100+ European Restaurants, classifica stilata dal sito «Opinionated About Dining» dell'americano Steve Plotnicki, che elenca i 100 migliori ristoranti europei.

Basata su centinaia di migliaia di recensioni, la classifica del celebre sito per gourmet e appassionati di gastronomia, fra i più influenti del mondo, viene redatta secondo l’unico criterio seguito dal sito: le preferenze espresse dagli utenti della community.

Quest’anno 13 new entry e 1 sola italiana: lo chef Giuseppe Iannotti e il suo ristorante Krèsios di Telese Terme, in provincia di Benevento.

Un ristorante in mezzo al Sannio, a Telese Terme, in provincia di Benevento tra i migliori ristoranti europei. Un’ enorme soddisfazione per un ristorante che va al di là della tradizione culinaria del paese di provincia, oltre i confini geografici delle rotte gourmet: il Krèsios è un molto più che un ristorante, è un luogo dove lo chef Giuseppe Iannotti sta riuscendo a rendere innovativo qualsiasi concetto gastronomico, attraverso una visione contemporanea e una contaminazione derivante dalla continua ricerca di nuovi orizzonti.

Le sue proposte sono frutto di grande studio, curiosità e apertura al mondo. L’obiettivo è quello di far vivere un’esperienza enogastronomica ‘diversa’, per approccio, per sostanza, per contenuto, per sapore, per capacità, per simpatia, per professionalità.

Il format che lo chef Giuseppe Iannotti propone al Krèsios è di alta matrice contemporanea, volto all’esperienza e soddisfazione del cliente. Non c’è menu dal quale attingere, solo due menu blind denominati "Mr. Pink" e "Mr. White", atto di fiducia e di abbandono di cui è difficile pentirsi. Ognuno di essi consta di 70 (potenziali) corse, di cui 39 servite completamente al buio. Ciò significa lo studio, la ricerca e l’utilizzo di circa 600 ingredienti diversi quasi mai ripetuti, pensati appositamente per sviluppare questi due blind menu, per garantire al cliente un percorso esperenziale mai identico.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy