Appuntamenti

Eventi Milano: Olio Officina Food Festival 2015

Si apre il 22 gennaio a Milano la quarta edizione di Olio Officina Food Festival, la kermesse dedicata all’olio extra vergine di oliva. Carlo Spinelli tra gli ospiti.
" L’olio alimenta l’eros " è il tema della quarta edizione di Olio Officina Food Festival, la kermesse, che si svolge i dal  22  al 24 gennaio al Palazzo delle Stelline a Milano, dedicata all’olio extra vergine di oliva e agli altri condimenti, ideata e diretta dall’oleologo e scrittore Luigi Caricato. Le voci di filosofi, nutrizionisti, cuochi, artisti, storici, antropologi, produttori e analisti sensoriali s’intrecciano e creano un ambiente, dove saperi e sapori si confrontano per offrire nuove visioni e prospettive inedite su un prodotto antico come l’olio da olive, alimento con oltre sei millenni di storia.
I visitatori del Festival potranno non solo partecipare a dibattiti e incontri con scrittori, nutrizionisti e artisti ma soprattutto degustare oli extra vergine in purezza, oli da seme nobili (zucca, vinacciolo, sesamo, lentisco), oli aromatizzati, blend di oli, aceti balsamici e olive da tavola accompagnati, in specifiche sedute di assaggio, da finger food oliocentrici per capire le diverse possibilità di abbinamento.

Nella sezione “L’olio incontra gli chef, gli chef incontrano l’olio”, Carlo Spinelli, il nostro Doctor Gourmeta insieme al patron Luigi Caricato esplorerà, sabato 24, tre espressioni di cucina – quella classica di Alessandro Negrini del Luogo di Aimo e Nadia, quella fusion di Wicky Priyan di Wicky's Wicuisine, quella popolare Giuseppe Zen di Mangiari di Strada - nell’atto di preparare una ricetta quando ci si deve confrontare con i condimenti da utilizzare.

Olio Officina Food Festival chiuderà sabato 24 alle 20.30 con uno sguardo divertito e disincantato verso il mondo della ristorazione con il recital musicale “Osti sull’orlo di una crisi di nervi. Parole e canzoni per raccontare il bizzarro mondo del food”. Luca Sandri e Marisa Della Pasqua accompagnano gli spettatori in un viaggio nei misteri buffi della cultura enogastronomica italiana, con pensieri, parole, canzoni (da Fred Bongusto a Giorgio Conte da Mina a Gorni Kramer), ironia e sentimento attraverso le parole di Valerio Massimo Visintin tratte dal libro Osti sull'orlo di una crisi di nervi riadattate per il teatro.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy