Chef

Da Vittorio Shanghai ottiene la prima stella Michelin

La nuova venue extra-europea della famiglia Cerea consegue in soli 3 mesi l'ambito traguardo nella Guida Michelin Shanghai 2020:
Da Vittorio Shanghai, il primo ristorante extra-europeo della Famiglia Cerea - già tre stelle in Italia a Brusaporto e stellato nell’edizione elvetica con quello di St. Moritz - conquista già la sua prima stella nella Guida Michelin di Shanghai, evento molto raro nella storia della Rossa. 
Un traguardo importantissimo per la brigata guidata da Stefano Bacchelli - già executive chef del Da Vittorio a St. Moritz, che nel ristorante-madre di Brusaporto ha sviluppato la propria estetica - che testimonia come la filosofia di cucina firmata Cerea sappia soddisfare le aspettative dei palati più esigenti.

“Conquistare la stella in così poco tempo è motivo per noi di grande felicità. Decidere di aprirci all’Oriente è stata una scelta coraggiosa, ma coerente con il desiderio di portare ai quattro capi del mondo la nostra idea di cucina e di ospitalità. Stefano e i ragazzi del team sono riusciti a tradurre il tutto in piatti e servizio d’eccellenza. Siamo davvero orgogliosi di questo risultato”.

Al Da Vittorio Shanghai i clienti possono gustare alcuni signature dishes della Famiglia Cerea, come i Paccheri alla Vittorio, oppure scoprire un’offerta variegata, dove la carta studiata dagli executive chefs Chicco e Bobo Cerea è realizzata con sapienza da Stefano Bacchelli, qui supportato da un team giovane e affiatato. Anche la cantina del ristorante rispecchia la volontà di esportare l’eccellenza vitivinicola italiana nel mondo: tra le circa 500 etichette disponibili, non manca la Franciacorta, l’Amarone della Valpolicella, il Barolo, il Brunello di Montalcino.

Gallery

In questa notizia

© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy