Appuntamenti

Cooking for art 2016: la finalissima a Roma

Le Officine Farneto ospiteranno, dal 22 al 26 settembre 2016, la tappa conclusiva della manifestazione che vede protagonisti chef e pizza chef emergenti provenienti da tutta Italia
Anche quest'anno, con l’arrivo dell’autunno, il premio miglior chef e pizza chef emergente d’Italia "Cooking for art" raggiunge la sua tappa finale alle Officine Farneto di Roma per proclamare i vincitori. L’evento, della durata di tre giorni, coniuga la vera e propria gara con intrattenimenti legati al mondo del cibo e del gusto.

Nella giornata di apertura di sabato 22 ottobre l’evento prenderà avvio con la presentazione della guida “Il Saporario - Roma” edito da La Pecora Nera Editore. A seguire gli chef emergenti vincitori delle edizioni passate si esibiranno in show cooking aperti al pubblico.

Domenica 23 ottobre si svolgerà la premiazione di più di 1000 alberghi della Guida Touring “Alberghi e Ristoranti di Italia 2017”. Si esibiranno poi le botteghe più votate del premio le migliori 100 botteghe di Roma, premio nato nella precedente tappa del Cooking for Art in collaborazione con Agrodolce.

Sempre nella giornata di domenica si svolgerà la finale che eleggerà il Miglior Pizza Chef Emergente d’Italia 2016. A contendersi il premio per la gara Pizza Chef saranno: per il Nord-Est Indrit Haraciu - O'Fiore Mio; per il Nord-Ovest  Matteo Moretti- Ristorante Pizzeria Lo Scalo; per il Centro, grazie all'ex-equo, Pier Daniele Seu - Gazometro 38 e Pierluigi Madeo - Pizza Man; per il Sud, Ex-equo anche qui, Angelo Rumolo - Grotto Pizzeria Castello e Francesco Vitiello - Casa Vitiello.

Mentre nella giornata conclusiva di lunedì 24 settembre verrà eletto il miglior Chef Emergente d’Italia. A contendersi il premio per la gara Chef troveremo: per il Nord-Ovest Marcello Tiboni - Locanda Walser Shtuba; per il Nord-Est Francesco Brutto - Undicesimo Vineria; per il Centro, grazie all'ex-equo Ciro Scamardella - Metamorfosi e Giuseppe Lo Iudice - Retrobottega; Per il sud  Benedetta Isabella Potì - Bros.

Ad animare l'evento ci penseranno inoltre momenti di formazione tenuti da importanti maestri pizzaioli, degustazioni enologiche e cene stellate a cura di rinomati chef italiani come Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri, e Maurizio e Sandro Serva del ristorante “La Trota”.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy