Libri

Canzoni, ricordi e ricette di Puglia in un libro

"Una frisella sul mare. Canzoni, ricordi e ricette da spiaggia" (Lupo Editore). Dopo "50 sfumature di fritto. Piccolo Manuale Untologico" la crew gastronomica di Fornelli Indecisi torna con un libro ideale da cantare, leggere e "consumare" sotto l'ombrellone.
Il libro, un’idea a 2 menti e 4 mani del giornalista Pierpaolo Lala e dello scrittore e musicista Osvaldo Piliego, nasce da qui: in quale posto e in quale stagione si mangiano, fino allo sfinimento, cibi duri da digerire? La risposta è drammatica: in spiaggia, d’estate. L’estate, nel Salento, è sinonimo di “stanato”. La traduzione è molto semplice: tegame o teglia da forno in acciaio. Lo stanato è una bella metonimia gastronomica... lo stanato non importa di per sè, lo stanato è di parmigiana, di pasta al forno, di cannelloni, di melanzane ripiene, di focaccia, di pizza di patate.
Il libro è diviso in tre sezioni: canzoni, ricordi e ricette. Tra le canzoni "Una frisella sul mare" accoglie un piccolo repertorio di brani tipici soprattutto degli anni ‘80 e ‘90, che sono gli anni nei quali è cresciuta la maggior parte dei membri della crew.
Grazie ai ricordi di numerosi giornalisti, foodblogger e scrittori si ripercorreun lungo tratto della costa pugliese da Bari sino alla provincia di Taranto. Donpasta, Osvaldo Piliego, Giuseppe Calogiuri, Raffaele Gorgoni, Alessio Viola, Paola Sgobba, Francesa D’Agnano, Adolfo Maffei, Ennio Ciotta, Antonietta Rosato, Salvatore De Simone, Fulvio Totaro, Maria Grazia Fasiello, Salvatore Caracuta, Andrea Gabellone, Carlo Morelli, Daniela Sabato, Letizia Basile, Danilo Siciliano, Dario Goffredo, Dario Quarta, Rossano Astremo, Paolo La Peruta, Viviana Guadalupi e la misteriosa Senora Mia, ci raccontano una Puglia diversa, vista da una prospettiva particolare: quella della tavola apparecchiata in casa o improvvisata in una cabina, sugli scogli o sotto una pineta.
L’ultima parte è dedicata a una settantina di ricette estive, in ordine alfabetico, perché in spiaggia non esiste la differenza tra antipasto, primo, secondo, frutta, dolce. Tutto può essere un pasto unico, perché c’è chi si mantiene leggero dissetandosi con una granita o con un frutto, e invece chi arriva in spiaggia organizzato come fosse l’ultimo pranzo della sua vita.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy