Homepage

Birra Forst: abbinamenti dall’antipasto al dessert

Abbinamenti birra cibo: una Birra Forst per ogni portata e gusto: FORST 1857, FORST VIP PILS, FORST SIXTUS.
FORST 1857 4,8% vol. alc. Centocinquant’anni anni di storia e tradizione, altissima qualità dei suoi prodotti: una birra dedicata a questo prestigioso traguardo. Estremamente elegante, dalla bottiglia verde con raffinata etichetta in oro, dal sapore fresco di malto chiaro, Forst 1857 è una birra morbida con una nota amara molto delicata retrogusto e accattivanti note di pregevole amaro dei migliori luppoli boemi, lascia un piacevole retrogusto che invoglia a berla ancora; una birra indicata per tutti i giorni e tutte le occasioni, dedicata ad un pubblico che apprezza qualità ed eleganza. ABBINAMENTI birra-cibo: antipasti, primi piatti, formaggi e secondi di pesce. FORST VIP PILS 5,0% vol. alc. La produzione della birra VIP Pils è legata ad un atto di affetto, di rispetto e di gratitudine. Nel 1967, il 16 giugno, il Presidente della Forst, Ing. Luis Fuchs, festeggiava il suo 60° compleanno; i  birrai decisero di dedicargli una nuova tipologia di birra, la Forst Pils, che fu spillata per la prima volta il giorno del compleanno del Presidente, alla presenza di moltissime personalità. L’unica Pils prodotta in Italia su ricetta italiana, e quindi l’unica birra di questa tipologia totalmente italiana oggi in commercio su piano nazionale. Per i birrai della Forst rappresenta la continuazione di una tradizione ormai ultratrentennale dedicata ad un ricordo indimenticabile nel rispetto della sempre attuale filosofia dell’azienda: qualità e natura. ABBINAMENTI birra-cibo: secondi di carne e di pesce. FORST SIXTUS 6,5% vol. alc. La doppio malto scura, notissima e molto apprezzata, deve il suo sapore caramellato, unico nel suo genere, ai particolari malti speciali impiegati ed a uno specifico procedimento di produzione. Già al primo sorso si prova una forte ed indimenticabile sensazione di appagamento, il suo colore scuro e la delicata nota di luppolo riportano la memoria alle birre forti originali ed all’arte birraria tradizionale dei monasteri. Prodotta per la prima volta nel 1901 per festeggiare la nascita del primogenito maschio di Hans Fuchs, questa birra è stata denominata S. Sixtus in onore del santo omonimo, al quale la mamma Fanny era particolarmente devota. La ricetta di questa birra inimitabile è rimasta inalterata nel tempo, solo il nome è stato modificato perdendo la S (Santo) iniziale. ABBINAMENTI birra-cibo: formaggi e dessert. Info: www.forst.it
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy