Backstage: La vita dietro a un piatto

Il fotografo Nicolò Brunelli presenta il suo ultimo lavoro, visitabile presso il Mo.Ca.f. di Brescia.
Obiettivo del lavoro è ritrarre il backstage quotidiano che uno Chef vive “dietro al piatto”, ovvero lo sforzo quotidiano della creatività, le fasi elaborative che vanno dal concepimento del piatto alla sua preparazione, la difficoltà della ricerca e del reperimento di materia prima di qualità, i rapporti con la brigata e nella brigata. Il piatto è solo il culmine di un grande sforzo poliedrico, che spesso è celato ai clienti del ristorante e di cui, questa mostra, vorrebbe invece celebrarne il retroscena.

L’atto creativo di uno Chef si fonda sulla ricerca di novità e di bellezza, dosando prodotti, territori, saperi, sapori, colori, in una danza entusiasmante, ma di ritmo difficile.
“La vita dietro ad un piatto”, mostra personale del fotografo Nicolò Brunelli, intende quindi far emergere le tante sfumature che portano lo Chef-creatore al momento del pass, quando questo mix di sforzi, ricerca e sacrificio è al culmine del suo percorso e il piatto è pronto per essere servito. Rivelare l’identità dello Chef e del suo ristorante è la sfida più importante.

La mostra fotografica vuole anche avere un approccio innovativo, portando la classica idea di cucina al di fuori del suo spazio naturale e “musealizzandola”, cioè elevandola agli altari dell’Arte per farla icona di sacrificio, scelta di vita, espressione artistica.
Dal prodotto grezzo al piatto finale, in un percorso sconosciuto ai più, o difficile da assaporare nel quotidiano.

Le stampe fotografiche sono realizzate in fine art a pigmenti naturali su carta fatta a mano Toscolano 1381, misto cotone: riproduzioni uniche, artigianali, da collezione ed ecosostenibili.


Nicolò Brunelli
Nasce nel 1986 a Salò, sulle sponde del lago di Garda.
Le prime esperienza professionali lo vedono cimentarsi con la fotografia di Architettura e con lo Still-life, che gli permettono rapidamente di avviare collaborazioni con aziende e riviste nazionali e internazionali.

La sua fotografia di food è istintiva e pulita: il suo obiettivo è immortalare l’idea che lo chef vuole trasferire nel piatto, trasferendovi la sua identità.
© Copyright 2020. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy