The World's 50 best annuncia la sua classifica 51-120

Come ogni anno, in attesa della 1-50, The World's 50 best ha presentato la first cut della sua classifica globale.
La cerimonia di premiazione di The World’s 50 Best Restaurant è alle porte: appuntamento il 25 giugno al Marina Bay Sands di Singapore. In attesa di conoscere punta dell’iceberg della ristorazione mondiale, è stata pubblicata la classifica 51-120: solo per il 2019, la lista è stata estesa da 51-100 a 51-120 ristoranti, in occasione dei festeggiamenti per il 120° anniversario del suo partner principale, S.Pellegrino, socio della comunità gastronomica dal 1899.

I risultanti ottenuti incrociando il giudizio di 1.000 fra chef, critici gastronomici e gastronomi internazionali, vede molte novità per l’edizione 2019: una fra tutte l’ingresso di 21 new entry provenienti da 15 Paesi, tre delle quali dall’Italia. 

Il bel Paese vanta quattro posizioni all'entero della first cut: il Reale di Niko Romito a Castel di Sangro (che scende dal numero 36 al 51); Uliassi di Mauro Uliassi a Senigallia, che esordisce nella lista al 61° posto; il Lido 84, il ristorante sul Lago di Garda dei fratelli Camanini, cui è stato assegnato il premio One to Watch, che entra in classifica, al numero 78; il St.Hubertus di San Cassiano, che vede impegnato alla regia lo chef Norbert Niederkofler, che fa il suo ingresso nella lista, al numero 116.

Molto spazio alle donne e alla parità di genere all'interno Academy che, oltre a vedere appunto numerose new entry in rosa, ha visto il 50% della giuria composto dal gentil sesso. 

Rimanendo in attesa della classifica 1-50 della prossima settimana, qui è consultabile la 51-120
© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy