23 e 24 giugno: Massimo Bottura e gli chef di ‘Al Meni’ si danno appuntamento a Rimini

Il 23 e 24 giugno torna a Rimini il circo 8 e 1/2 di ‘Al Meni’, la festa dei sapori e delle cose fatte con le mani e col cuore.
Per due giorni, Massimo Bottura fa incontrare 12 chef stellati dell’Emilia Romagna con 12 giovani chef internazionali, per mescolare saperi e sapori fra showcooking, street food, gelati stellati, prodotti di contadini, artigiani e designer. Le mani si uniscono al cuore: l’evento Al Meni ha appena ricevuto il premio Best Practice 2017 per il prezioso sostegno al progetto Food for Good per il recupero del cibo in eccesso RIMINI – Il 23 e 24 giugno prossimi torna a Rimini il circo felliniano dei sapori “Al Meni”, ovvero in dialetto romagnolo ‘le mani’, dal titolo di una poesia di Tonino Guerra. Fuori e dentro il grande circo affacciato sul mare, Massimo Bottura fa incontrare 12 chef stellati dell’Emilia Romagna con 12 giovani chef internazionali, per mescolare saperi e sapori fra showcooking, street food gourmet, gelati stellati, prodotti di contadini, artigiani e designer. Per due giorni il circo 8 e ½ dei sapori sarà il cuore pulsante del festival enogastronomico più vivace e originale della penisola (www.almeni.it). Dentro al circo si potrà assaggiare uno spicchio di mondo con gli show cooking che vedranno protagonisti 12 chef dell'Emilia Romagna in coppia con 12 fra i giovani cuochi più interessanti del mondo, per proporre al pubblico piatti stellati a prezzi da street food. Attorno al circo speciali punti street food gourmet interpretano la cucina di strada con i migliori ingredienti emiliani e romagnoli e una gelateria ‘stellata’ fa incontrare la creatività degli chef con il sapere dei maestri gelatieri della Carpigiani Gelato University. Sul lungomare, fra il circo e fino al porto, è allestito un vero e proprio mercato delle eccellenze: un percorso del gusto tra piccoli e grandi produttori agricoli, Presìdi Slow Food e Mercati della Terra, da scoprire anche con speciali Personal Shopper di Slow Food, dove poter assaggiare e acquistare il meglio dei prodotti della Regione Emilia Romagna, unica in Europa a vantare un paniere di 44 prodotti Dop e Igp. Davanti al Circo, gli artigiani e i designer di ‘Matrioska lab store’ reinterpretano il tema del food per mostrare creazioni contraddistinte dal marchio "fatto a mano”. E poi ancora laboratori, incontri con esperti e degustazioni guidate nei punti Slow Food. Sono questi gli ingredienti di Al Mèni, la festa del gusto, arrivata alla sua quinta edizione, che il 23 e 24 giugno vedrà la via Emilia trasformarsi in un enorme scivolo che raccoglie e fa scendere verso il mare tutte le eccellenze enogastronomiche della Regione, pronte ad essere cucinate dalle mani degli chef più bravi del mondo, sotto la guida esperta di Massimo Bottura. Al Mèni è cose fatte con le mani e con il cuore. Con le mani si cucina, con il cuore si aderisce a Food for Good, l'iniziativa promossa da Federcongressi&eventi, Banco Alimentare ed Equoevento Onlus per recuperare il cibo in eccesso e donarlo a chi ha più bisogno. L’impegno di Al Meni nel recupero del cibo ha appena ottenuto un importante riconoscimento: il premio Best Practice 2017 per il sostegno al progetto Food for Good, nell’ambito della Convention nazionale Federcongressi&eventi che si è tenuta al Museo Storico Alfa Romeo a Milano.

Gallery

  • Al Meni Bottura
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy