Menù del ristorante “St. Hubertus” di Norbert Niederkofler: prezzi, piatti e vini

In tutte le creazioni dello chef Norbert i sapori vengono amalgamati in maniera delicata, assolutamente non forzata, affinché ogni singolo ingrediente possa essere individuato e assorbito con la giusta calma e passione.

Ecco cosa intende Norbert per “cucina dei quattro elementi”: «Una filosofia che si basa sulla perfetta armonia tra aria, acqua, terra e fuoco; sono gli ingredienti della terra, direttamente dalla natura, che vengono purificati attraverso l’acqua cristallina dell’Alto Adige; dopo una laboriosa tecnica di cottura con il fuoco, fino a che i profumi vengono resi pubblici nell’aria».

È una teoria nuova, che lega in modo indissolubile lo chef al carattere originario della cucina. Tutto ciò significa amare gli ingredienti, con i loro sapori primari, e cercare di non contaminarli. Piatto che abbraccia alla perfezione questa linea di pensiero è sicuramente il risotto agli aghi di Pino Mugo. Questa pianta è un cespuglio aghiforme sempreverde che troneggia sulle montagne alpine e da secoli è considerata assai preziosa per l’olio essenziale ricavato dai suoi rametti. Genialità gustativa è stata quella di accostare tale aromaticità officinale alla cremosità dell’amido del riso: l’aroma silvestre e la fragranza naturale del risotto, ecco rivelata la semplicità sublime di questa pietanza.

Questa filosofia è ancora più valida e unica se a confessarla è Norbert Niederkofler, un uomo con la mente sempre in movimento. Il futuro infatti non può che riservargli altre nuove esperienze, perché per lui la vita è sempre legata al concetto del viaggio; spostarsi in un altro paese significa osservare e imparare nuovi gusti e tecniche. Viaggiare e cucinare vanno di pari passo.

«Ho viaggiato molto nella mia esistenza: passando per le ambasciate americane, i mercati di Bangkok, la meravigliosa Costiera Amalfitana o il lontano Nepal, i profumi e sapori remoti tornano spesso nei miei piatti. Sono sempre alla ricerca di una pace interiore che mi stimoli la fantasia: per questo, a volte, mi allontano dalla civiltà per riscoprire l’essenza assoluta delle cose».

E noi tutti, gustando le sue creazioni dopo questi viaggi, ci chiediamo con frenesia quale sarà la sua prossima destinazione.

Menù
Menù degustazione: 129 euro (bevande e coperto esclusi)
Alla carta: 80/110 euro

Specialità
Dopo lunghi anni di scuola in alcuni dei migliori ristoranti al mondo, Norbert è rientrato nella sua terra dolomitica proponendo una cucina locale ed internazionale. La sua continua ricerca di prodotti della nostra terra si ritrova nel menu con piatti tradizionali leggermente rivisitati.

Carta dei vini
L’occhio di riguardo è per i vini del territorio: i Gewurztraminer, i Sauvignon e i Lagrein spiccano tra i classici. Sono altresì disponibili molte annate storiche, soprattutto per quanto concerne i vini rossi: Piemonte e Toscana in primis, ma anche notevoli etichette dalla Borgogna.

Riconoscimenti
2 stelle nella Guida Michelin 2009
2 forchette nella Guida Gambero Rosso 2009
3 stelle nella Guida Veronelli 2009
17 punti nella Guida dell’Espresso 2009
GaultMillau conferisce il “Servicepreis 2006”
3 “Hauben“, 18 punti GaultMillau Südtirol 2007
“Grand Chef Relais & Château” nella Guida Relais&Château 2009





Images

© Copyright 2019. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy