Ricette

Tartare di ombrina d’amo con pomodori secchi e pistacchi di Bronte

Pulire, sviscerare, squamare, sfilettare un’ombrina da 1 kg. Ottenute due baffe, mettere in abbattitore per 12 ore; completata l’abbattitura lasciare scongelare la baffa in frigorifero (altre 12 ore). Al momento di servire, tagliare l’ombrina con il coltello da cucina a pezzetti piccoli, ma senza battere in maniera violenta con il coltello, onde evitare che l’alimento perda liquidi più del dovuto. 

Usare una bastardella da cucina per condire con limone, sale, pepe e olio. Infine aggiungere pistacchi e pomodoro secco sotto sale, coppare con coppapasta e servire con ravanelli e crostino di pane come guarnizione.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy