Ricette

Spaghetti alla chitarra al sentore di clorofilla al basilico con ragù di calamaretti avvolti in foglie di spada salsa al nero di seppia

Frullare il tutto e assicurarsi che l’acqua sia ben fredda, filtrare e strizzare il più possibile. Portare il liquido a 55°C e alzare la clorofilla che coagulerà in affioramento su di un’etamina posizionata su ghiaccio. 

Ragù bianco di spada. Saltare i bocconcini di spada con olio, vino bianco, spicchi d’aglio e rametto di timo. Aggiungere un mestolo di fumetto di spada e emulsionare con olio extra e nocetta di burro. 

Salsa di calamaretti. Saltare i calamaretti con olio e vino bianco, aggiungere un mestolino di fumetto e legare con olio e burro pomodoro concassè e foglioline di prezzemolo. 

Olio alle olive nere. 250 g olive nere da disidratare a 80 °C per una notte e 75 g di olive disidratate mixare con 75 g di olio d’oliva e un cucchiaino di nero di seppia.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy