Ricette

Capesante, prosciutto di maiale dei Nebrodi, porcini e le sue chips

Per i porcini: 12 ore prima dell’esecuzione tagliare la metà delle cappelle dei porcini a lamelle finissime dopo averle mondate e pulite, quindi lasciarle essiccare in forno ad una temperatura di 60°C. Mondare e lavare il resto dei porcini, tagliarli a losanghe e scottarli in una pentola antiaderente con uno spicchio d’ aglio in camicia e un rametto di timo. Conservare in caldo. 

Per le capesante: privare le capesante del loro corallo, lavarle togliendo eventuali residui di terriccio marino. Scaldare una pentola antiaderente, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva e lasciarvi dorare le capesante per circa 2 minuti per lato. 

Presentazione. In un piatto di portata disporre i porcini scottati, adagiare al loro fianco le capesante dorate, guarnire le capesante con i foglietti di prosciutto e terminare il piatto con le chips di porcini. Decorare a piacere con germogli di erbe fresche ed eventualmente con un cucchiaino di crema di aglio dolce ottenuta facendo sbollentare più volte qualche spicchio d’aglio e passandolo poi al setaccio.

Pax 4


Dello stesso chef