Homepage

Vino dell’Umbria? Sagrantino di Montefalco!

Vino italiano: una panoramica sulla Docg più premiata nel campo vinicolo dell’Umbria, il Sagrantino di Montefalco
L’Umbria del vino è una piccola regione che non può certo competere sui numeri e deve perciò investire tutto sul fronte della qualità. Ha dimostrato di essere all’altezza del glorioso compito: l’Umbria, che produce meno di un milione di ettolitri di vino all’anno, ha assunto un ruolo e una rilevanza senz’altro superiore ai suoi parametri quantitativi. Nella situazione attuale una manciata di produttori valorosi sta cercando di risollevare l’immagine di un territorio che non ha vissuto momenti facili; dopo il fenomeno degli Igt, ora la tendenza è quella di valorizzare le 11 Doc e le 2 Docg presenti (Torgiano Rosso Riserva e Sagrantino di Montefalco).
Il Sagrantino di Montefalco, una delle due Docg del territorio, è prodotto esclusivamente in Umbria, nei comuni di Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e Giano dell’Umbria, tutti in provincia di Perugia. Per quanto riguarda la vite: ha foglia, grappolo e acini di media dimensione, buccia spessa molto pruinosa; il frutto tende a una maturazione medio tardiva e ha una buona resistenza al freddo.
Segnaliamo le migliori aziende che producono il Sagrantino di Montefalco e i “tre bicchieri” (valutazione Guida Gambero Rosso) di ciascuna azienda:
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy