Homepage

Vecchio Amaro del Capo, giovane Miss Arbëreshe

La Distilleria Caffo, famosa per il Vecchio Amaro del Capo, sostiene le minoranze etniche in Calabria.
E’ la 17enne Denise Gnisci di Falconara Albanese la nuova “Miss Arbёreshe”, eletta domenica 22 agosto nel corso della XIV edizione dell’evento “Costumi minoranze linguistiche” (www.missarbereshe.it). Il concorso è stato quest’anno sostenuto da Distilleria Caffo (famosa per il mitico Vecchio Amaro del Capo, ndr) che ha eletto anche la propria miss, assegnando a Illary Licursi di San Martino di Finita lo scettro di Ragazza Elisir Arabesh. Questo premio conferma la sensibilità di Distilleria Caffo per le tradizioni della Calabria. Durante lo scorso Vinitaly l’azienda ha presentato il primo liquore pensato proprio per la minoranza etnica della comunità albanese. L’elisir è frutto di un'antica ricetta arbëreshe rielaborata dall'esperienza di Caffo. A base di erbe e spezie orientali, prevede una formula segreta gelosamente custodita; tra gli ingredienti vi sono noce moscata, la cannella, i chiodi di garofano, il fieno greco, il coriandolo, la preziosa mirra e lo zafferano, di cui per giunta l’azienda è coltivatore unico in Calabria. Per brindare a Miss Arbëreshe e a Miss Elisir Arabesh, Distilleria Caffo ha offerto ai presenti una degustazione dell’elisir. L’area manager della Distilleria F.lli Caffo srl, Marco Oliva, spiega le motivazioni di questa iniziativa. “Abbiamo dedicato questo prodotto – spiega Oliva – alle comunità arbëreshe presenti soprattutto in Calabria, per dare loro il lustro che meritano e per esaltare al meglio le tante attività che le stesse promuovono. Mai nessun prodotto è stato così vicino alle comunità albanesi, tant’è che anche il logo dell’elisir si ispira proprio alla bandiera dell’Albania”. www.distilleriacaffo.com
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy