Prodotti di qualità

Un parco per il tartufo: un grande progettoA National Park for Truffle: a big project

Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini inizia un progetto di "ripopolamento" del Tartufo Bianco di cui a breve potremo assaggiare i frutti!
Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini (tra Perugia e Ascoli Piceno) sta per nascere di nuovo una stella. Se negli ultimi anni l'attenzione al tartufo da un punto di vista gastronomico e culturale si è alzata esponenzialmente, ancora non è diffusa la responsabilizzazione verso il territorio e le sue risorse. Per questo l'assessorato alla provincia di Ascoli, in collaborazione con Legambiente e il Corpo Forestale, ha scelto di iniziare un percorso di "ripopolamento" che riporti il tartufo dei "sibillini" alla produzione di un tempo. Non si tratta "banalmente" di "coltivare" il tartufo (se mai questa è un'espressione è adatta), ma di sperimentare un progetto a tutto campo che coinvolga l'ecosistema biologico ma anche quello culturale, che valorizzi la tradizione culturale ed enogastronomica oltre a quella agricola della regione. Partendo da un principio di recupero ambientale, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini diventerà zona di ricerca e sperimentazione per la produzione del tanto desiderato Tuber Magnatum Pico, il Tartufo Bianco. Da poco è stato pubblicato dall'Associazione che segue il progetto un opuscolo con informazioni complete sull'ecosistema e la biologia del tartufo nella zona individuata. La natura del territorio, il clima, l'ecosistema e le piante presenti contribuiranno insieme a dare nuova linfa vitale al Tartufo Umbro. National Park of Monti Sibillini (between Perugia and Ascoli Piceno): a star is about to be born again. Over the last few years attention to the white truffle, from a gastronomic point of view, has risen exponentially, but it is still not so widespread the necessary accountability towards the land and its resources. So the commissioner for the province of Ascoli, in collaboration with Legambiente and the Forest Service has chosen to begin a path of "recovery" that sets forth the truffle the "Sibylline" the production of a time. This is not "trivial" to "cultivating" truffles (if ever this is an appropriate expression), but to experience an all-round project involving biological ecosystem but also the cultural world, that enhances the cultural and gastronomic traditions in addition to farming in the region. S tarting from a principle of environmental restoration, the Parco Nazionale dei Monti Sibillini area will become an area of research and experimentation to produce the much desired Tuber Magnatum Pico, the white truffle. A little brochure has been published by the Association with complete information on the ecosystem and the biology of the truffle in the area identified. The nature of the land, climate, ecosystem and the plants together will help to give new life to the Umbro White Truffle.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy