Chef

Tartufo d'Alba di Enrico Crippa

Nel cuore delle Langhe, precisamente ad Alba, lo chef Enrico Crippa e la famiglia Ceretto hanno creato un luogo di degustazione davvero interessante: il neobistellato ristorante Piazza Duomo ad Alba. Non provarlo sarebbe un sacrilegio! Diviso in due spazi molto diversi, la Piola con una cucina più tradizionale e il Ristorante dove tutta la creatività dello chef viene esibita ad arte, Piazza Duomo si erge a baluardo e difesa della vera enogastronomia colta del Piemonte. Originario di Viganò in Brianza, Enrico Crippa ha lavorato in Giappone, poi con Michel Bras e Ferran Adrià, due idoli della cucina contemporanea, e i risultati sono ben evidenti: la sua ricerca nella sperimentazione arriva a cogliere sempre l’essenza del gusto, senza oltrepassare la soglia dell’eccesso. Raffinatezza e gusto vero, si potrebbe dire, un’altalena che pendola tra la tradizione più ruspante del territorio e la fantasia pressoché maniacale. La sua ricerca è indirizzata verso i prodotti tipici della Langa, per primo il tartufo d’Alba, bianco e pregiato, aggiungendovi effervescenze cromatiche, associazioni gustative e tecniche di presentazioni quasi artistiche. È un poeta delle Langhe! Il ristorante va visitato d’autunno o inverno, poiché è in quel momento che Enrico Crippa valorizza al meglio i prodotti del territorio. Da provare assolutamente sono il Riso, anice stellato e porcini, i piatti creativi a base di tartufo d'Alba e i formaggi, vera cornucopia del territorio. Enrico Crippa, il tartufaio dalle mille sorprese.

In questa notizia

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy