Appuntamenti

Tartufo d’Alba a La maniera di Carlo

Un menu ricco di ricette con tartufo d’Alba, varietà bianca, create dallo chef Lorenzo Santi al ristorante La maniera di Carlo a Milano
Il suo nome scientifico è Tuber magnatum pico ma per gli amanti della cucina è semplicemente il “re della tavola”. Parliamo del tartufo d’Alba, bianco, la varietà pregiata del tartufo, resa tale dal profumo piacevolmente aromatico, dall’inconfondibile colore della carne o gleba bianca e giallo-grigiastra, oltre che dalla superficie vellutata. Un “frutto” della terra raro quanto ambito, protagonista di una serata speciale a uno dei  più pregiati ristoranti Milano, La maniera di Carlo: l’appuntamento è per martedì 5 ottobre 2010 con un menu ideato dal giovane e talentuoso chef Lorenzo Santi, capace di esaltare le qualità uniche del tartufo bianco d’Alba, dagli antipasti al dolce. Si esordisce con Uovo quadrato al burro di cacao su fonduta leggera di taleggio dop, guanciale croccante e tartufo Alba e si prosegue con un piatto più classico: Tagliolini all’uovo fatti in casa con tartufo bianco. Il secondo è all’insegna della complessità: Filettino di suino Padano bardato al lardo su passatina di cannellini, chips di topinambur e tartufo bianco mentre il dolce è il delizioso Gelato alla crema, zabaione tiepido  e tartufo bianco. I vini abbinati saranno all’altezza degli ingredienti preziosi. I nomi sono quelli del Malvasia Az. Agric. il Carpino 2009, un bianco dal profumo vinoso con un bouquet che esprime il tipico aroma primario dell'uva, e il vino Nebbiolo “Ca du Luin” 2007, un vino di colore rosso rubino dal profumo caratteristico che ricorda la viola. www.lamanieradicarlo.it
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy