Appuntamenti

Sagra dello scalogno a Riolo Terme

A Riolo Terme, dal 15 al 18 luglio 2010, si svolgerà una fiera dello Scalogno di Romagna (prodotto IGP) per celebrarlo, festeggiarlo ma soprattutto mangiarlo
Nelle “Terre di Faenza”, nelle colline in provincia di Ravenna, il buongusto è di casa e nel corso dell’estate sono numerose le feste, le sagre e gli eventi dedicati alla buona cucina ed al buon vino. Uno degli esempi più interessanti e originale è quello legato allo  Scalogno IGP di Romagna che viene celebrato, festeggiato ma soprattutto mangiato a Riolo Terme nel corso della tradizionale sagra ad esso dedicata, dal 15 al 18 luglio. Lo scalogno, che non è né un aglio né una cipolla –  caratterizzato dal colore bianco violaceo e avvolto da una pellicola esterna di diverso colore dal ramato al rossastro – ha molteplici usi nella cucina territoriale della Romagna: dalle foglie, raccolte ancora verdi e tagliate finemente, ottime per insaporire le insalate (pomodoro, lattuga, cicoria, patate lessate, ecc…) ai bulbi freschi che, ripuliti dalla loro pellicola esterna, si tagliano a fettine per aromatizzare le pietanze, conferendo a queste un sapore leggermente piccante. Nelle vie centrali del paese di Riolo Terme ci sarà la mostra mercato dello Scalogno di Romagna dove saranno presenti i produttori di questa prelibatezza. Oltre ai ristoratori del paese che non mancheranno di proporre pietanze a base di Scalogno, sarà allestito in una piazzetta uno stand gastronomico tutto dedicato al piccolo bulbo, con ricchi menu a tema. Si potranno mangiare: fiori di cipolline e salsa di scalogno, tagliolini allo scalogno, polenta al ragù di scalogno, fiorentina di struzzo con tartare allo scalogno,  salsiccia di castrato allo scalogno, frittate di scalogno, per citare solo alcune delle pietanze che verranno proposte. E poi tutte le serate saranno farcite con musica, spettacoli ed intrattenimenti, incontri e convegni.
© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - Privacy policy