Luoghi e Itinerari

Ristoranti italiani a Londra: Trullo ad Highbury

Continua il nostro viaggio tra i ristoranti italiani a Londra: Mattia Bianchi questa volta racconta di Trullo ad Highbury. Antipasti, primi, oven (forno), charcoal grill (griglia), dessert e formaggi: un'offerta di qualità. Cucina italiana a Londra? Il Trullo!

Il quartiere di Highbury è noto principalmente per una cosa: l’Arsenal. Questo quartiere residenziale molto carino sta vivendo da qualche anno gli effetti della gentrification londinese che  si espande sempre più in ogni direzione, in questo caso verso Nord. Conosco bene questo quartiere perché ci vivo da anni oramai, sebbene purtroppo ci sia arrivato quando l’Arsenal aveva già smesso di vincere. Sette lunghi anni senza silverware (trofei) ahimè...

Highbury non è il posto migliore per divertirsi ma da qualche anno sta diventando una gran bella zona per mangiare come si deve. Grazie allo chef Tim Siadatan e al manager Jordan Frieda, entrambi con un passato in diversi grandi ristoranti londinesi (Fifteen, Moro, St.John, River Cafe) che nel 2010 hanno rilevato un ristorantino italiano per crearne uno tutto loro chiamato Trullo.


Trullo e’ un ristorante/trattoria superbo che onora la nostra cucina e i suoi prodotti (soprattutto vegetali e prodotti caseari) con grazia e rispetto utlizzando carne e pesce inglesi.  Trovandosi in una zona non centralissima, Trullo non puo’ indossare la stessa veste sexy e ammiccante del precursore della rivoluzione dei ristoranti di ‘nuova generazione’ italiani a Londra Polpo a Soho (vedi articolo). Trullo e’ una trattoria dove trascorrere un paio d’ore in compagnia degli altri guests (commensali) in una sala dal design molto accogliente. Lo staff è cortese e preparato e la clientela molto varia rendendo l’atmosfera ed il buzz (brusio) molto piacevole.

Poco dopo aver aperto nel 2010, i maggior reviewers (critici) londinesi hanno acclamato Trullo accogliendolo a braccia aperte. Non era facile trovare un buon ristorante italiano che non fosse troppo caro o troppo...italiano. Trulloticks all the boxes” (non ne sbaglia una) e i suoi prezzi sono giustamente pensati per fare in modo che la clientela del quartiere e non solo, possa permettersi di ritornare a mangiare almeno una volta al mese. Per quanto sia oramai un must della cucina italiana a Londra, clienti da ogni parte della città prenotano un tavolo per mangiare con stile il loro classico piatto di pappardelle with beef shin ragu (al ragu di ossobuco).

Il menu è diviso in antipasti, primi, oven (forno), charcoal grill (griglia), dessert e formaggi. La cucina di Tim è rustica con un occhio creativo e aperto a ingredienti britannici e di altri Paesi, che porta originalità e nuovi sapori alla composizione delle portate. Come antipasti c’è un’ottima bruschetta di animelle, finferli e nduja, un’insalitina di radicchio di Castelfranco, melograno, menta e Parmigiano o del carpaccio scottato di cervo dello Yorkshire. Tra i primi piatti, oltre alle famose pappardelle si puo’ mangiare una coda di rospo alla griglia con carciofi di Gerusalemme e salsa rossa oppure dalla sezione forno un polletto rosso della Cornovaglia con fontina, aglio confit, cime di rapa e una speziata salsa al pomodoro. Da provare anche la mozzarella di bufala, con funghi selvatici, borlotti al forno, spinaci ed erbette. Per finire poi un pezzo di formaggio ubriaco.

Trullo e’ sempre busy (pieno) e uno dei motivi fondamentali è la costanza nella qualità delle portate che difficilmente sbagliano un colpo. Provare per credere! La prossima volta che venite a Londra, prenotate il vostro tavolino e sarete sicuri di trascorrere una serata in una sala piena di gente felice che mangia e beve con gusto.

Arricchisce l'offerta l’ottima lista di vini italiani che attraversa da Nord a Sud la nostra Penisolacon un occhio di riguardo ad alcuni natural wines (vini biodinamici), come la Vitovska di Matej Skerlj al bicchiere e altre varietà meno conosciute all'estero come Erbaluce, Passerina, Timorasso, Nerello Mascalese e Marzemino.

Concludo con una domanda: perché si chiama Trullo? Ancora non ho trovato la risposta...lo chiederò direttamente ai proprietari al prossimo giro!


Racconto di Mattia Bianchi

Foto di HuffingtonPost - Luxlife Blog - Squaremeal - Timeout

© Copyright 2018. ItaliaSquisita.net - N.ro Iscrizione ROC 20653 - Privacy policy